Olimpiadi. Com’era il gruppo dopo le pre-olimpiadi?

I Giochi Preolimpici sono chiusi. 6 giorni di basket intensi ed emozionanti in cui ci sono stati quattro vincitori indiscussi. Le squadre (Slovenia, Germania, Italia e Repubblica Ceca) sono state le migliori nei rispettivi gironi e riceveranno il premio per la partecipazione alle Olimpiadi di Tokyo.

Allo stesso modo il gruppo per Tokyo:

Gruppo A: Stati Uniti, Francia, Iran e Repubblica Ceca

Girone B: Australia, Nigeria, Alemania e Italia

Gruppo C: Spagna, Argentina, Giappone e Slovenia

Cambio formato alle Olimpiadi di Tokyo. Spieghiamo modifiche e lotterie

Questi gli ultimi giorni pre-olimpici:

Slovenia 96 – 85 Lituania

Uno dei grandi giochi pre-olimpici. Un primo tempo molto equilibrato (52-52) con Doncic imperiale (21 punti) è stato seguito da un tiro offensivo della Slovenia che ha rotto il gioco e gli ha permesso di prendere la vittoria. Doncic ha finito per firmare una tripla doppia e il contributo di Cancar ha fatto il resto. Menzione speciale al grande torneo di Mike Tobey, partita chiave della squadra slovena.

Germania 75 – 64 Brasile

13 anni dopo, la Germania torna alle Olimpiadi nonostante le perdite che l’hanno portata a raggiungere il torneo (Maxi Kleber, Daniel Theis, Schroder…). La Germania ha già sofferto nella fase a gironi per qualificarsi eliminando la Russia, ha raggiunto una finale molto combattuta contro la Croazia e infine ha preso la finale contro il Brasile. Key, dopo che il torneo è passato inosservato, ha contribuito con Moritz Wagner con 28 punti e 9/12 in porta. Gli errori del Brasile (39% a canestro) non hanno lasciato scelta.

Italia 102 – 95 Serbia

Grande vittoria per l’Italia contro la Serbia, paese ospitante del girone, per assicurarsi la qualificazione alle Olimpiadi. L’Italia è stata in vantaggio per tutta la partita, aveva 24 punti di vantaggio e ha messo in campo una partita a cui la Serbia non ha risposto. Giocatori come Marjanovic o Micic, grandi protagonisti in altri momenti del torneo, hanno avuto appena il tempo di giocare (9 minuti Marjanovic e Micic 14) prima di un pallino dall’Italia. Grande partita di Polonara con 6 triple, 22 punti, 12 rimbalzi e 32 PIR, accompagnata bene da Nicolo Mannion (24 punti).

Repubblica Ceca (97-72) Grecia

Un’altra campana: la Repubblica Ceca ha battuto la Grecia nella finale preolimpica in Canada e ha ottenuto il biglietto finale per le Olimpiadi di Tokyo. I cechi hanno spazzato la Grecia guidata da Patrick Auda (20 punti), Bohacik (15 punti), Vesely (16), Balvin (14) e Satoransky, con 12 punti. Un inizio 15-4 per la Repubblica Ceca, che aveva 32 punti nel primo quarto, ha lasciato la Grecia senza opzioni e scioccata, incapace di reagire e ha lasciato senza le Olimpiadi.

rivista

Aroldo Giovinco

"Amante della musica aspirante. Scrittore. Avido esperto di birra. Lettore pluripremiato. Studioso di social media. Esperto di cibo a misura di hipster. Pioniere della TV."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.