Ondata di caldo: Spagna e Francia in fiamme – Scarsità d’acqua in Italia

Il caldo inizia presto nell’Europa occidentale, con temperature che raggiungono i 40 gradi in Spagna, mentre Francia e Italia stanno già affrontando ondate di caldo da mercoledì.

In Spagna, i media parlano del più caldo ondata di caldo prima dell’inizio ufficiale dell’estate (che in Occidente di solito inizia con il solstizio d’estate il 21 giugno) negli ultimi 20 anni.

Le temperature hanno raggiunto i 40 gradi Celsius durante il fine settimana nella regione di Siviglia, mentre hanno superato i 42 e i 43 gradi Celsius in alcune parti della Spagna meridionale.

L’ondata di caldo ha origine in Nord Africa ed è causata da un sistema di bassa pressione originario delle Azzorre e di Madeira nell’Atlantico. Toccherà la Spagna fino a martedì per poi spostarsi in Francia.

L’ondata di caldo, che è arrivata dopo che maggio è stato il più caldo della Spagna da almeno 100 anni, ha portato “temperature estreme”, ha affermato Ruben del Campo, portavoce del Servizio meteorologico spagnolo (Aemet). Il fenomeno, causato da una recessione localizzata tra le Azzorre e Madeira e che ha portato gradualmente aria estremamente calda dal Maghreb all’Europa occidentale, è iniziato lo scorso fine settimana e “potrebbe durare fino al fine settimana”, ha aggiunto. . “Questo caldo estremo, questo periodo primaverile, è anormale” e causato dal “cambiamento climatico”, disse Del Campo.

L’Italia sta affrontando la sua terza grande ondata di caldo dall’inizio di maggio. Secondo le previsioni meteorologiche, il caldo intenso durerà almeno fino a mercoledì prossimo, quando si prevede che le temperature raggiungeranno i 40 gradi in città come Bologna e Ferrara.

A Milano e Mantova si prevede che il mercurio salga a 38 gradi ea 36 a Roma, Firenze e nella città di Terni nel centro Italia.

Secondo i media del paese, questa è stata l’estate più calda di sempre, dal 2003 (anno in cui è stato stabilito il record storico) ai giorni nostri.

A Milano, dove la temperatura aveva già raggiunto i 35 gradi, a causa del forte utilizzo dell’aria condizionata, sono iniziate a verificarsi interruzioni di corrente. Tuttavia, molti negozi limitano il più possibile l’illuminazione interna, per non aumentare la temperatura. Infine, secondo la tv pubblica della Rai, è stata un’estate davvero insolita, visto che in queste settimane il Napoli è stato decisamente “sfornato” meno della tradizionalmente fredda Milano.

Italia: Grande preoccupazione per la scarsità d’acqua – La Lombardia chiede lo stato di emergenza

Il caldo estremo delle ultime settimane ha destato grave preoccupazione in Italia, poiché anche il livello del fiume Po, il più grande del Paese, è diminuito.

Il governatore della Lombardia Atilio Fontana ha annunciato che chiederà alla sua regione di dichiarare lo stato di emergenza. Ha aggiunto che si stava consultando con altre parti del nord Italia per presentare una denuncia congiunta.

In Piemonte è stato firmato in sette comuni un decreto che limita l’uso dell’acqua, mentre in altri 11 comuni della Grande Torino, per soddisfare la domanda, si è iniziato a trasportare l’acqua con autotreni.

Il ministro dell’Ambiente Roberto Tsingolani ha detto che a breve sarà formato un comitato di esperti per proporre l’intervento più opportuno.

Allo stesso tempo in Toscana il livello del fiume Arno è diminuito del 50% rispetto a giugno dello scorso anno, mentre a Roma il Tevere appare “sofferente”.

L’Associazione Italiana Agricola Coldiretti, intanto, ha annunciato che il danno totale per gli agricoltori quest’anno a causa della scarsità d’acqua dovrebbe superare i due miliardi di euro.

Ci sono problemi nell’irrigazione di cereali, frutta, verdura e allo stesso tempo il prezzo del trasporto dell’acqua con veicoli a motore è costoso, a causa dell’aumento dei prezzi dell’energia e del carburante.

Il presidente della Coldiretti, Ettore Pradini, ha chiesto al governo Draghi di approvare misure di sostegno finanziario di emergenza per gli agricoltori e nei prossimi giorni è atteso un annuncio da parte del premier tecnocratico italiano.

Seguilo La voce di Atena su Google News ed essere il primo a conoscere tutte le novità

KORONODOS: Aggiornamenti in tempo reale – Cosa dobbiamo sapere sul virus KORONOS – Informazioni continue qui

Alberta Trevisan

"Analista certificato. Esploratore a misura di hipster. Amante della birra. Pioniere estremo del web. Troublemaker."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.