Pierrakakis: “Il governo Mitsotaki-Draghi condivide una visione comune della politica digitale”

Ministro di Stato e governo digitale Kyriakos Pierrakakisha partecipato al convegno “Looking to the South. “Strategia europea per un nuovo periodo geopolitico, economico e socio-culturale nel Mediterraneo”, il cui lavoro si è svolto a Sorrento, Bassa Italia, con la partecipazione del Presidente della Repubblica Sergio Matarella e del Primo ministro, Mario Draghi.
Pierrakakis ha partecipato all’unità tematica “Costruire economie interconnesse: il dialogo tra i Paesi del Mediterraneo” insieme al Ministro italiano dell’Innovazione e della Transizione Digitale, Vittorio Colao. Nella sua dichiarazione, ha fatto riferimento all’esperienza greca, dove, come ha detto lui, “ha individuato una lezione importante, perché c’è un percorso diverso che ogni Paese segue a questo proposito. transizione digitale”.
“Siamo fortunati come greci perché abbiamo tempo prima delle elezioni per prepararci a questo ministero. Le ultime elezioni si sono svolte in Grecia nel 2019 e il Primo Ministro, Kyriakos Mitsotakis, è il capo dell’opposizione e in precedenza ha ricoperto la carica di Ministro della Pubblica Amministrazione. Così, con una mossa molto simbolica, decise di abolire il ministero che guidava e di crearne uno completamente nuovo, con un obiettivo ben preciso, per cambiare il modo in cui operano i paesi. “Il nostro principale indicatore di performance, come si dice nella gestione, è ridurre la burocrazia”, ​​ha affermato il ministro della governance digitale.

“Il governo Mitsotakis e il governo Draghi condividono la stessa visione della politica digitale”, ha affermato. Riferendosi al progetto e ai principali obiettivi del suo ministero, il Sig. Pierrakakis ha aggiunto:

“Abbiamo realizzato questo progetto e abbiamo continuato due riforme molto sostanziali. QUELLO primo è che tutti i progetti digitali devono essere realizzati attraverso il nostro ministero (tutti gli “appalti” di questi progetti), a livello centrale, e c’è anche un budget centrale per loro, che aumenta in modo significativo con i soldi del Recovery Fund. QUELLO secondo riforma, è la possibilità di interoperabilità di tutti i servizi statali”.

Kyriakos Pierrakakis si chiama “Approccio centrato sul cittadino” seguito. Come ha detto, il modo in cui il paese ha strutturato i suoi servizi doveva cambiare.

“Questo è molto importante per un motivo principale: il Agenzia governativa in un Paese non è fatta per come sarà più facile per loro servire i cittadini ma per come serviranno meglio il Paese stesso”, ha spiegato il ministro nel suo intervento al convegno di Sorrento e ha aggiunto:

“Ad esempio, in eventi della vita come la nascita di un figlio o la perdita di una persona cara, c’è un’interazione con lo stato. Prima del 2020 bisogna visitare 5 servizi pubblici per il parto e circa 9 quando si perde una persona cara mentre per l’acquisto di una proprietà bisogna rivolgersi a più di 13 servizi pubblici. In tutti questi eventi della vita, la struttura è centrata sullo stato e non centrata sulla politica. La tecnologia ci permette di cambiare questo combinando il registro e il servizio. Così, a marzo 2020, che coincideva con il primo weekend del primo lockdown, abbiamo creato un portale unico per l’intero Stato greco, governo.gr. Lì abbiamo raccolto 501 servizi esistenti distribuiti in vari ministeri. Oggi sono 1.400. Dei 9 milioni di transazioni digitali che abbiamo effettuato nel 2019 in tre anni, questo è stato di 567 milioni. In pratica, ciò significa che i greci sopravvivono in media a 60 “code”.

Lo ha infine sottolineato il ministro del Governo Digitale trasformazione del paese fortemente influenzato da pandemia. “Avevamo dei piani in anticipo, ma il coronavirus ci ha fatto cambiare il modo in cui pianifichiamo le cose, avvicinando il futuro al presente. Abbiamo anche iniziato a imparare gli uni dagli altri. Ad esempio, la Grecia ha seguito Approccio italiano nel programma microsatellite e l’Italia nel programma “Smart Cities”, chiudi Mr. Pierrakakis.

Le notizie di oggi:

Thriller con una vecchia morta in un incendio a Paleo Faliro – Suo figlio è stato arrestato

Immersione mortale a Maiorca: il turista salta da un’altezza di 25 metri e viene ucciso – È stato filmato dal suo compagno

Risolto l’enigma dell’omicidio di Georgina – La testimonianza che “brucia” Roula Pispirigou

Seguilo protothema.gr su Google News ed essere il primo a conoscere tutte le novità

Vedi tutte le ultime notizie dalla Grecia e dal mondo, come succede, su Protothema.gr

Alberta Trevisan

"Analista certificato. Esploratore a misura di hipster. Amante della birra. Pioniere estremo del web. Troublemaker."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.