Psg in ritardo per Scamacca per il prezzo rivendicato dal Sassuolo

Il PSG sta cercando da diverse settimane di assicurarsi i servizi di Gianluca Scamacca. Ma secondo le informazioni di RMC Sport, i campioni di Francia hanno deciso di guadagnare tempo per l’avidità del Sassuolo che ha chiesto 50 milioni di euro per lasciare andare l’attaccante.

Non è più un vero segreto, il PSG vuole prendere Gianluca Scamacca (23 anni). Alto, veloce e abile, un uomo che ha disputato una bella stagione con il Sassuolo da una punta di 16 gol segnati in 36 partite di campionato, ha un profilo che piace molto ai decisori parigini.

Per continuare questo file, Luis Campos si è recato in Italia qualche giorno fa per incontrare il giocatore e il suo entourage e convincere così gli italiani del nuovo progetto di Parigi. Il Parigi vuole essere in prima linea nella forte concorrenza dell’Italia ma deve affrontare, per ora, le richieste della dirigenza del Sassuolo. L’Italia chiede 50 milioni di euro per liberare l’attaccante. Prezzo troppo alto per il club della Capitale, fermo nei giorni scorsi.

Contatto con l’entourage di Ekitike

Nonostante le difficoltà, i parigini non abbandonarono questa via che è considerata molto importante. Ma perché questo caso funzioni, il prezzo deve scendere. Pochi giorni fa il presidente del Sassuolo Giovanni Carnevali ha dichiarato a Sky Sport di non avere più notizie dal PSG: “Sono 10 giorni che non sentiamo il PSG. Magari si aprirà un’altra opportunità. ma purtroppo non in Serie A”.

Allo stesso tempo, il PSG ha continuato a mantenere i contatti con l’entourage di Hugo Ekitike. Nonostante l’accordo raggiunto tra Reims e Newcastle per il francese, i rappresentanti di quest’ultimo devono ancora dare la loro approvazione.

Riccarda Fallaci

"Imprenditore. Comunicatore pluripremiato. Scrittore. Specialista di social media. Appassionato praticante di zombie."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.