Ritorno al Mondiale dopo 36 anni: il Canada ha creato ciò che l’Italia non è riuscita a fare

Ritorno ai Mondiali dopo 36 anni
Il Canada è riuscito dove l’Italia ha fallito

Nel 1986 il Canada partecipò per la prima e unica volta ai Mondiali di calcio, poi iniziò la lunga attesa. Ora il Paese festeggia il suo ritorno sulla scena della Coppa del Mondo. Gli Stati Uniti dovranno aspettare ancora un po’ prima di poter finalmente prenotare i biglietti per il Qatar.

Un perdente nordamericano dove il pianto dei campioni d’Europa fallisce: a differenza dell’Italia, che sorprendentemente salterà la Coppa del Mondo per la seconda volta consecutiva dopo una sconfitta casalinga nei playoff contro la Macedonia del Nord, il Canada si qualifica per la Coppa del Mondo per la seconda volta in storia del calcio. Anche il professionista del Bayern Alphonso Davies, fermo da settimane a causa di un’infiammazione del muscolo cardiaco a causa di un’infezione da coronavirus, vuole essere in Qatar a novembre. Senza il 21enne, la squadra ha vinto 4-0 contro la Giamaica nell’ultima partita di qualificazione dell’associazione continentale Concacaf e ha già confermato la partecipazione al Mondiale in Qatar a fine anno. L’unica Coppa del Mondo con il Canada finora è stata il torneo del 1986 in Messico.

Stati Uniti e Messico potrebbero quasi programmare una trasferta in Qatar dopo la vittoria, ma entrano comunque nell’ultima giornata di mercoledì con un rischio residuo. In conformità con lo stato attuale, il Costa Rica deve qualificarsi per i playoff.

Praticamente anche gli USA sono scappati

Davies, che intende tornare presto ad allenare la squadra al completo all’FC Bayern Monaco, ha seguito la partita sullo schermo e dopo il successo ha pubblicato molte foto e video felici, oltre a congratulazioni sui social network. Non era nemmeno nato quando il Canada ha partecipato 36 anni fa. Cyle Larin (13° minuto) e Tajon Buchanan (44′) hanno segnato due gol prima dell’intervallo a Toronto, regalando alla capolista un vantaggio convincente. Negli ultimi minuti Junior Hoilett (82′) e Adrian Mariappa siglano il 4-0 con autogol (88′).

Gli Stati Uniti hanno vinto 5-1 contro il Panama a Orlando. L’uomo eccezionale in campo è l’ex professionista del Dortmund Christian Pulisic con tre gol. Il Messico ha vinto 1-0 sull’Honduras. Con 25 punti ciascuna, entrambe le squadre di selezione hanno tre punti in meno rispetto alla capolista Canada. Il Costa Rica segue al quarto posto con 22 punti.

Nelle qualificazioni per il Nord e Centro America, alle prime tre squadre è garantito un biglietto per i Mondiali in Qatar. Il quarto posto deve andare ai playoff contro le squadre dell’Oceania. Il Costa Rica e gli Stati Uniti si incontrano mercoledì. Gli Stati Uniti hanno chiaramente la migliore differenza reti e sono anche in grado di perdere per meno di sei gol. Il Messico ha una differenza reti migliore di tre gol rispetto al Costa Rica e ha giocato contro El Salvador in finale.

Emiliano Brichese

"Esploratore. Pensatore. Evangelista di viaggi freelance. Creatore amichevole. Comunicatore. Giocatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.