roberto mancini campione europeo italia sport

Quando molti hanno dubitato di lui e dell’Italia, ha creato dei veri miracoli con la squadra.

Anche se dieci anni fa è stato allenatore dei campioni del Manchester City, e prima ancora di quell’allenatore dell’Inter campioni, molti hanno cominciato a dubitare delle sue qualità di allenatore dopo episodi poco riusciti al Galatasaray, all’Inter e allo Zenit. Sulla panchina di tutti e tre i club ha vinto un solo trofeo, la Coppa di Turchia 2014, e questo fa sicuramente pensare che il mitico italiano non sia più l’allenatore di una volta.

Ma, tuttavia, si è seduto sulla panchina italiana nel momento più difficile dai tempi dell'”Azure”, quando sono stati sorprendentemente lasciati senza un posto ai Mondiali 2018 e insieme ad amici ed ex compagni di squadra. anlukom Vijalijem fare miracoli!

Ovviamente non c’è bisogno di ricordare alla gente che Viali sta arrivando battito e cancro!

Mentre la migliore squadra del mondo stava giocando per il titolo in Russia quell’estate, “Manjo” e i suoi compagni di squadra hanno fatto piani su come far crescere rapidamente l’Italia. Prima per farlo stare in piedi, e poi per scalarlo in cima. E lo hanno fatto.

Si è conclusa con una vittoria contro l’Inghilterra a Wembley in un’indimenticabile serie ai rigori, dove sono state le tragedie “ragazzi” domestici, Mancini e la sua squadra hanno realizzato una serie difficile da ripetere.

L’Italia non perde da tre anni sotto Mancini, da settembre 2018! Durante quel periodo, ha giocato 34 partite senza perdere.

“Azure” ha creato la serie più lunga della storia sotto Mancini. Così come è impossibile prevedere nei momenti disperati dell’Italia nel 2018, così è impossibile presumere che questa serie si ripeterà presto.

“Mancho” ei suoi giocatori hanno fatto miracoli.

“La squadra ha fatto grandi cose. Abbiamo subito il gol e abbiamo faticato, ma da lì in poi abbiamo iniziato a dominare”, ha detto Mancini dopo la finale in lacrime.

“Questo è incredibile. Non so cos’altro dire. È importante per tutti quelli che c’erano e per i fan. Siamo felici di aver giocato bene e spero che i tifosi festeggino. Siamo lieti. Solo questo è importante”, ha aggiunto modestamente.

Corrado Bellini

"Amichevole appassionato di Internet. Creatore. Appassionato di zombie impenitente. Imprenditore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.