Salvini sostiene Berlusconi come Presidente della Repubblica Italiana

Il blocco di centrodestra italiano sosterrà la candidatura dell’ex premier Silvio Berlusconi a diventare il prossimo presidente repubblicano, ha detto giovedì il leader della Lega Nord Matteo Salvini.

Il 24 gennaio il parlamento italiano si riunirà per iniziare a votare un nuovo capo di Stato in sostituzione di Sergio Matarella uscente. I leader di centrodestra dovrebbero discutere della situazione in un incontro previsto per venerdì.

“Il centrodestra è fermo e unanime nel sostenere Berlusconi, non accetteremo un veto ideologico dalla sinistra”, ha detto Salvini in una nota, riferendosi a un partito di centrosinistra che ha denunciato le ambizioni presidenziali di Berlusconi.

Le elezioni presidenziali dominano il dibattito politico in Italia e potrebbero avere un impatto significativo sul futuro del Paese.

Il primo ministro Mario Draghi è uno dei migliori candidati per la carica, ma la sua promozione al Palazzo del Quirinale a capo dello Stato lascerà ai partiti la possibilità di nominare un nuovo primo ministro o di indire le elezioni un anno prima del previsto.

Nella conferenza stampa di mercoledì, Salvini ha chiarito che il suo partito sarebbe disposto a rimanere al governo anche se Draghi se ne fosse andato, ma ha ribadito che vuole che l’ex capo della Banca centrale europea rimanga primo ministro.

Il partito Forza Italia di Berlusconi ha detto che lascerebbe il governo di unità nazionale se Draghi si trasferisse al palazzo presidenziale.

READ  Quale Paese ha bloccato le sanzioni UE contro la Turchia per Varosha

Alberta Trevisan

"Analista certificato. Esploratore a misura di hipster. Amante della birra. Pioniere estremo del web. Troublemaker."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.