Sulla strada per l’Italia: i motori Aeroflot girano intorno al confine dell’UE

In viaggio per l’Italia
Gli aerei Aeroflot girano intorno ai confini dell’UE

In effetti, nessun aereo russo può volare nello spazio aereo dell’UE. Tuttavia, lunedì un aereo dell’Aeroflot ha lasciato Mosca per l’Italia. Tuttavia, c’è un problema al confine turco-greco.

Lo spazio aereo dell’Unione Europea è stato quasi completamente chiuso agli aerei russi da lunedì sera. Quindi non è possibile che il motore russo Aeroflot sia volato in Europa. Ma a quanto pare l’equipaggio dell’SU7236 non è rimasto colpito dal divieto. Ieri, lunedì, il Boeing 737 ha cercato di trovare la strada da Mosca a Verona, in Italia.

Secondo la pagina di monitoraggio “Flightradar24” il motore è decollato dall’aeroporto Sheremetyevo di Mosca alle 14:26 ora russa. Poiché era vietata una rotta diretta attraverso l’UE verso l’Italia, il 737 ha volato a est dell’Ucraina per una lunga distanza e, a quanto pare, ha scelto una rotta attraverso il Kazakistan. Quindi ha girato Volo SU7236 partì verso ovest e si avventurò oltre il Mar Nero al confine turco. Intorno alle 17:30 ora russa, la macchina ha sorvolato il Bosforo e quindi il confine geografico dell’Europa, secondo “Flightradar24”.

Poi inizia l’odissea. Le autorità aeronautiche greche sembrano aver impedito al motore di continuare il suo volo. La mappa “Flightradar24” mostra che l’aereo ha iniziato a girare intorno al confine greco-turco. Poiché potrebbe non esserci abbastanza cherosene per il volo di ritorno in Russia, l’SU7236 ha dovuto atterrare a Istanbul, in Turchia, dopo un’odissea di un’ora alle 21:11 ora russa invece di Verona, in Italia.

Un incidente simile si è verificato ieri con un Airbus A350 in Canada. La macchina con l’identificazione SU111 è in viaggio da Mosca a Miami, USA. Ha volato nello spazio aereo canadese, vietato per i motori Aeroflot. Il ministero dei trasporti canadese ha commentato Indonesia all’incidente. “Siamo consapevoli che il volo Aeroflot 111 ha violato il divieto per gli aerei russi di sorvolare lo spazio aereo canadese”. L’incidente è attualmente oggetto di indagine. “Non esiteremo ad adottare misure appropriate e di altro tipo per prevenire futuri abusi”.

Emiliano Brichese

"Esploratore. Pensatore. Evangelista di viaggi freelance. Creatore amichevole. Comunicatore. Giocatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.