Un ministro britannico evita una guerra commerciale con l’UE


Primo ingresso: martedì 17 maggio 2022, 12:20

Una guerra commerciale tra Gran Bretagna e Unione Europea non è necessaria e non gioverà a nessuno, ha affermato oggi il segretario britannico per l’Irlanda del Nord Brandon Lewis.

L’Unione Europea ha avvertito di azioni legali e di guerra commerciale se Londra intraprenderà un’azione unilaterale sul cosiddetto Protocollo dell’Irlanda del Nord che disciplina gli scambi post-Brexit con la provincia.

Alla domanda di Times Radio se fosse disposto a rischiare una guerra commerciale in un momento di costosa crisi, il ministro ha detto: “Non credo che ci sia bisogno o beneficio per nessuno in una guerra commerciale, è una risoluzione di alcuni problemi tecnici con i protocolli”.

Il Regno Unito presenterà misure per affrontare le questioni commerciali post-Brexit nell’Irlanda del Nord più tardi oggi, ma non introdurrà nuove leggi questa settimana, ha affermato Lewis in precedenza, dando tempo per un accordo con l’UE.

Lewis ha affermato che la Gran Bretagna voleva ancora trovare una soluzione attraverso i negoziati con l’UE, ma non aveva escluso nulla poiché è diventato chiaro che il governo potrebbe introdurre una legislazione che annullerebbe alcune parti del protocollo.

“Abbiamo sempre detto che non abbiamo rimosso nulla dal tavolo. Se avessimo davvero bisogno di legiferare, non l’avremmo evitato”, ha detto alla BBC.

Gli alti membri del governo si incontrano oggi per decidere la prossima mossa della Gran Bretagna, dopo i colloqui del primo ministro Boris Johnson con i partiti politici in Irlanda del Nord ieri, ha detto Lewis, prima che il ministro degli Esteri Liz Tras facesse una dichiarazione al Parlamento. Alla domanda se la Gran Bretagna avrebbe introdotto una nuova legislazione questa settimana, Lewis ha detto a Sky News: “Una cosa del genere non è stata discussa questa settimana”.

Ultimo aggiornamento: martedì 17 maggio 2022, 12:20

Alberta Trevisan

"Analista certificato. Esploratore a misura di hipster. Amante della birra. Pioniere estremo del web. Troublemaker."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.