Vergognoso: i tifosi della Fiorentina brancolano il giornalista durante la diretta

Un giornalista di calcio italiano stava parlando con i tifosi della Fiorentina, dopo una sconfitta all’ultimo minuto contro l’Empoli, quando uno di loro gli è passato davanti e gli ha afferrato la schiena con una mano. (Foto: Getty Images)

Un giornalista di calcio italiano parlava con i tifosi della Fiorentina, dopo la sconfitta all’ultimo minuto contro l’Empoli, quando uno di loro passò e con la mano gli afferrò la schiena.

Greta Beccaglia stava facendo una diretta e un fan è stato ripreso dalle telecamere che si avvicinava alla giornalista e le prendeva a schiaffi, a cui lei ha risposto: “Mi dispiace che tu non possa farlo, mi dispiace”.

Il suo collega del centro studio Giorgio Micheletti gli ha espresso direttamente la sua solidarietà e ha detto: “Non lasciarti andare”.

I guai non sono finiti qui, un altro tifoso della Fiorentina si è avvicinato al cronista e ha fatto un gesto offensivo verso la telecamera con la mano. Tuttavia, l’immagine non mostra che abbia toccato anche le parti intime di Beccaglia.

Micheletti in seguito ha detto ai giornalisti di non ascoltarli e di andare avanti, ma ha spiegato che non poteva vedere l’intera scena di quello che è successo e ha concluso il suo rapporto.

Tweet preso dall’account Twitter Serie A League @SerieA_IT

Il 27enne giornalista televisivo Tuscany ha assicurato alla stampa di aver avuto notti da incubo, di non riuscire a dormire bene e che avrebbe reso la sua testimonianza alla polizia sull’accaduto. è considerata molestia sessuale.

“Ho tanta adrenalina, una cosa del genere non mi era mai successa”, ha detto al Messaggero dopo essere rimasto sconvolto e arrabbiato per quanto accaduto.

“Ero davvero disperato, ma ero più che determinato a diventare un giornalista. E tornerò allo stadio Ho paura dell’indifferenza delle persone intorno a me quando mi attaccanoHa aggiunto.

Nelle sue parole, ha spiegato che il primo uomo gli si è avvicinato, “prima ha sputato il palmo e poi mi ha dato schiaffo molto forte nel culo“.

“Dato che sono una persona istruita, gli ho detto che era inaccettabile. L’uomo non si è nemmeno voltato, è semplicemente scomparso”, e ha aggiunto: “Peggio ancora, con altri fan che toccano le mie parti intime”..

L’incidente, di cui si è occupata la polizia e uno dei suoi soggetti, è stato testimoniato da migliaia di spettatori che all’inizio della partita di Serie A di questo fine settimana hanno visto una campagna di sensibilizzazione sulla violenza sulle donne. .

I giocatori del calcio si sono dipinti una linea rossa sulle guance durante le partite del fine settimana per sostenere il movimento contro la violenza di genere, iniziativa promossa dall’organizzazione umanitaria italiana WeWorld Onlus.

Tweet preso dall’account Twitter basta flaviana @flavianabasta

VIDEO: Cosa dovresti sapere se vuoi acquistare prodotti biologici?

Aroldo Giovinco

"Amante della musica aspirante. Scrittore. Avido esperto di birra. Lettore pluripremiato. Studioso di social media. Esperto di cibo a misura di hipster. Pioniere della TV."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.