Vitoria in vendita via metaverse

Acquista monumento Battaglia Vittorianastadio Mendizorrozza o Parlamento basco. Ottieni un terreno virtuale nelle strade più simboliche di Vitoria e poi fai affari con loro. Acquista un appezzamento di terreno nel cuore del giardino botanico Babbo Natale Catalina per, un giorno, se arriva, affittare a un marchio commerciale per inserire annunci virtuali, accessibili solo da telefoni cellulari o con occhiali per realtà virtuale.

Sembra fantascienza, ma è successo. Piattaforme virtuali OVR, nato in Italia e che vanta sul suo sito web di avere collegamenti con la Silicon Valley, vende interi pianeti per trame virtuali a forma di esagono. È interessante notare che il sito ha anche acquirenti interessati a Vitoria. Ci sono più di quattrocento lotti virtuali in vendita in città attraverso il cortile. Alcuni accordi, vecchi di più di un anno, ma altri sono stati fatti pochi giorni fa.

Ogni punto blu rappresenta un pacco venduto online.

Solo il tempo dirà di cosa si tratta Gli “investitori” hanno sprecato denarose tutto quello che luccica è fumo o se, invece, sono i primi dal futuro che hanno già una parola sua: metaverso. lo sappiamo.

Che cos’è un pacchetto OVR?

Sono trame in forma di esagono chi occupa rete virtualeinsieme a coordinata, distribuito su una mappa che copre l’intero pianeta. Ciascuno di questi appezzamenti viene messo all’asta sulla piattaforma, tramite la criptovaluta dal sito stesso: OVR, basato su altre criptovalute, Ethereum. La trama in Calle Diputación, ad esempio, costa 12,57 OVR. Se in Calle Dato, 6.29 OVR. Invece, un OVR vale circa un euro e mezzo alla fine di questo rapporto, ma il prezzo cambia ogni secondo e volatilità complessiva. Quello che vale un euro oggi può valere un centesimo domani.

I prezzi cambiano ogni secondo e la volatilità totale

E dove sono gli affari? Gli investitori investono la speranza che tra qualche anno questo complotto lo farà rivalutare o diventare un potenziale generatore di reddito attraverso attività commerciale del marchio. O con un “cartellone pubblicitario” virtuale o vari giochi o gimkana. Ed è così che questi investitori credono di poter realizzare un profitto: che il valore di questi appezzamenti aumenta con l’aumento dell’interesse per il cyberspazio.

Più di quattrocento piazze virtuali di Vitoria hanno già dei proprietari

Tra le aree che più attraggono gli investitori a Vitoria c’è la Plaza de la Vergine BiancaQuello piazza di Spagna. Anche Missione o aree che potrebbero essere molto affollate, come lo stadio Mendizorrotza o l’Iradier Arena. Fuori città si possono trovare anche lotti in vendita, anche a Giardino botanico di Santa Catalina o a Eremo di Estibaliz.

Pacchetto Vitoria venta metaverse

Anche le aree rurali lontane da Vitoria hanno appezzamenti in vendita.

Nessuno garantisce che gli investitori possano recuperare i soldi che hanno investito

Non vi è alcuna garanzia che OVR continuerà ad esistere in futuro, anche gli investitori non possono recuperare il denaro investito. Da un giorno all’altro, il valore dei lotti acquistati sulla piattaforma può andare perso. O perché altre piattaforme hanno vinto e sono riuscite ad attrarre marchi, o perché il metaverso non è mai diventato rilevante.

Il futuro è “incertezza” come Gabriel Hurtado de Mendoza, dell’azienda Coinbest con sede a Bizkaia e dedicato alla consulenza su criptovalute e metaverso. Anche se a poco a poco gli appassionati di questo mondo virtuale hanno cominciato a riunirsi in associazioni per condividere esperienze e conoscenze.

“Ci sono pochissime persone specializzate, tutte molto principianti. Ogni giorno vengono inventati nuovi termini”, si lamentò Gabriel. In Euskadi c’è un’associazione “Blockchain Euskadi”, che cerca di creare una connessione tra coloro che sono interessati ai campi blockchain, NFT, metaverse o criptovaluta.

Le trame più ricercate a Vitoria

Proprio come nella vita reale, la trama più ricercata nel metaverso è il più simbolico città. A Vitoria si trovano soprattutto nelle vie più centrali. Plaza de la Virgen Blanca, Los Arquillos, Plaza de Espaa, Casco Viejo, Diputación o Parlamento basco sono alcuni dei luoghi con il maggior numero di acquirenti nel metaverso e le trame più vendute. Sono tutte aree che potrebbero avere trasferimento essenziale pedonalee in futuro, forse, avere un potenziale interesse commerciale per i marchi nel cyberspazio.

Le informazioni sul proprietario della trama sono anonime

I più acquistati l’anno scorso, soprattutto quelli più centrali. Ma ce ne sono anche di più recenti come Palazzo ZuluetaOtto mesi fa, stazione ferroviaria quattro mesi fa o all’incrocio di calle Francia con Portal del Rey, quasi un mese fa. È praticamente impossibile conoscere l’identità del titolare, al di là dell’identificazione fornita dalla NFT: un codice alfanumerico riconducibile al primo portafoglio virtuale che lo ha acquistato. Anche il valore di tali transazioni in Ethereum, una criptovaluta, è pubblico. L’identità dietro quel portafoglio, eh, è completamente anonimo.

trama della vittoria del metaverso

La zona centrale di Vitoria raccoglie la maggior parte dei lotti in vendita.

In particolare dibattito tra privacy e sicurezza è uno dei più caldi al mondo: “È positivo che in una certa misura tutto sia pubblico, perché puoi vedere tutto ciò che sta accadendo su Ethereum, Bitcoin o nel movimento del portafoglio stesso”. L’identità della persona che possiede Il portafoglio rimane anonima, ma in alcuni casi legati alla criminalità, i portafogli con Bitcoin o altre criptovalute sono stati rintracciabili e i loro proprietari sono stati identificati dalla polizia.

Un esempio dell’ultima transazione per la trama del Monumento alla Vergine Bianca

Alcune delle trame virtuali di Vitoria raccogliere più di 45 transazioni (comprare e vendere). È il caso, ad esempio, dell’intreccio più centrale e simbolico della città: il Monumento alla battaglia di Victoria. Venduto più di un anno fa a 0,095 ETHER (261 euro al cambio attuale, in quanto questa criptovaluta è stata rivalutata), l’ultima transazione ha fatto valere più di 400 euro poco più di un mese fa. È un valore, sì. completamente cambiato e facile da cambiare ogni secondo, data la natura di questo tipo di investimento.

Non esiste un singolo metaverso

Il business a priori è semplice e non molto diverso da ciò che accade nella vita reale. Acquista subito un appezzamento a un prezzo accessibile, ottimo per venderlo in un prossimo futuro a un prezzo più alto, cioè speculare con loro. O, in futuro, realizzare un profitto commerciale dalla terra inserire una pubblicità o un’azione commerciale su di esso dei marchi interessati.

OVR è uno dei diversi metaversi creati anche da marchi come Facebook

Ma tieni presente che non esiste un singolo metaverso. Ci sono un certo numero di aziende che si dedicano a sfruttarli. Il più famoso è il metaverso di Facebook. OVR è un altro, ma l’unico con grafici di geolocalizzazione. Altre piattaforme come Decentrale CIAO Sandbox Sono anche diventati famosi, anche se si sono concentrati maggiormente sull’essere “giocabili”. Anche quest’ultimo, Sandbox, ha attratto marchi come Adidas. Anche Amazon sta lavorando sul proprio metaverso.

“Se viene rubato, non puoi reclamare nessuno”

Nascono iniziative completamente decentralizzato, quasi senza alcun controllo da parte di alcuno stato o regolamento. “Investi a tuo rischio, se lo perdi o ti rubano giocando dove non dovresti, non puoi rivendicare nessuno”, spiega Gabriel. Devi sapere “da dove sei entrato” perché “puoi perdere tutto” e “investi ciò che sei disposto a perdere” sono alcune delle chiavi che dà. Non è raro trovare persone, spiega, “coinvolte senza saperlo, senza essere pienamente informati”.

Investimento pieno di “incertezza”

La parola che definisce l’investimento è “incertezzaTotale Nessuno ha confermato che non lo sia una bolla, e che il denaro investito non ha valore futuro. Come spiega Gabriel, la chiave per far funzionare questa piattaforma non è solo crearla, ma anche “che c’è una comunità dietro che lo supporta, come nel caso di Bitcoin.

“Informarsi è la sfida più grande”, ma anche la chiave per non farsi ingannare dalle truffe

Anche informazione è la chiave per scappare truffa piramidalefrode e schema ponzi, così comune su Internet. “Il problema è che questo è un nuovo mondo che ottenere informazioni è la sfida più grandele persone finiscono per ottenere informazioni attraverso i gruppi di Telegram e non sono fonti ufficiali, ci sono molte truffe, devi stare molto attento, soprattutto, ottenere informazioni dalle fonti giuste”.

Vitoria aveva venduto oltre 400 appezzamenti, lontano dagli oltre mille a Bilbao e Donosti.

Tutte queste nuove piattaforme hanno investitori che acquistano terreni su di esse e che vogliono monetizzarlo: “Essi ipotizzano che in futuro avranno una certa funzioneCome chi possiede un edificio.” E le aziende stanno iniziando, ancora timidamente, a muovere i primi passi nel metaverso “per il potenziale” che potrebbe avere.

Gabriel fa un esempio: “Immagina un negozio Adidas che metta un difficile labirinto virtuale nel suo negozio, come una gimcana, e chi lo risolve ottiene un NFT con uno sconto del 20%…” Questo è solo un esempio delle possibilità di chi Credi in questo mondo virtuale. Gli acquirenti hanno fatto le loro previsioni che questo accadrà anche nella trama del metaverso di Vitoria, ma questo è ancora un futuro molto lontano e resta da vedere se diventerà realtà….

Emiliano Brichese

"Esploratore. Pensatore. Evangelista di viaggi freelance. Creatore amichevole. Comunicatore. Giocatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.