Coronavirus: italiani diretti a Praga, rivolta dipendenti

“C’è una riunione del Consiglio per lo sviluppo regionale oggi a Praga, I partner dall’Italia arriveranno anche direttamente dalla Lombardia, che vola via Zurigo per il controllo. Alcuni dipendenti non vogliono vederli a causa di problemi di salute e malattie della direzione dell’agenzia”. informato una fonte di Blesk News a conoscenza dell’agenda.

“Alcuni membri del team avevano paura dell’incontro. Avevano anche colleghi incinte che sapevano già da dove veniva l’italiano, quindi si sono rifiutati con veemenza di incontrarsi”. un’altra fonte ha detto a Blesk Zprávy.

“Quella era la nostra unica preoccupazione all’epoca. Gli italiani viaggiano ancora altrove”. ha fatto arrabbiare la fonte Blesk Zprávy, che ha rifiutato di pubblicare il suo nome per paura di lavorare in famiglia. Secondo lui, il direttore della squadra, Klára tefančová, non ha difeso i dipendenti e si è arrabbiato quando ha appreso che le informazioni sull’incontro erano state “infrante”.

Direttore: Non ci hanno imposto alcuna azione speciale

tefančová ha brevemente commentato la situazione di Blesk Zprávy. “Le stazioni di igiene regionale non ci hanno imposto alcuna misura speciale per i negoziati di oggi”, ha affermato.

Allo stesso tempo, la Lombardia, da cui viaggiano gli italiani, è inclusa nelle aree a rischio dove il presidente del Consiglio Andrej Babi (YA) ha raccomandato di non andare. “Il rischio è in aumento, tuttavia, il coronavirus è emerso nella vicina Austria, quindi ho deciso di tenere una riunione di coordinamento”. Si è sentito anche il governatore della regione di Pardubice, Martin Netolický (ČSSD). E ora il potenziale pericolo si stava dirigendo a Praga.

Netolický Blesk La notizia ha detto che sapeva del seminario. “Siamo i principali membri dell’Agenzia per lo sviluppo regionale, così il direttore ci ha parlato dell’incontro. Questo è un seminario dove ci saranno due italiani. Ma non mostrano alcun segno di malattia respiratoria, quindi penso che non dovrebbero esserci problemi”. disse.

“So anche che in realtà sono arrivati ​​da Zurigo. Ma non posso confermarlo a causa del controllo dell’aeroporto”. aggiunse il governatore.

Coronavirus in Repubblica Ceca e diffusione delle fogne?  Roháčová Primaria alza il dito per l'Italia

Il seminario dovrebbe essere parte del progetto Innogrow, che mira ad aumentare la competitività delle piccole e medie imprese nelle aree rurali. Il progetto prevede anche la cooperazione con Lettonia, Regno Unito, Bulgaria e Italia. L’Italia è stata poi rappresentata dalla Camera di Commercio del Molise e dalla Fondazione Ambiente Lombardia. Secondo il progetto, l’agenzia dovrebbe incontrare l’Italia mercoledì pomeriggio.

Aroldo Giovinco

"Amante della musica aspirante. Scrittore. Avido esperto di birra. Lettore pluripremiato. Studioso di social media. Esperto di cibo a misura di hipster. Pioniere della TV."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.