Nella Repubblica ceca è arrivato un velivolo speciale per la lotta antincendio nella Svizzera ceca

Per ora, elicotteri con le cosiddette sacche bambi con una capacità di circa 1.000-3.000 litri d’acqua e due aerei aiutano a combattere gli incendi dall’aria, ma l’acqua deve essere pompata a terra utilizzando manichette. L’aereo dall’Italia è in grado di pompare acqua direttamente dalla superficie in volo.

Gli aerei forniti dall’Italia inizieranno a combattere gli incendi nella Svizzera ceca, forse oggi, o forse giovedì, quando entreranno in servizio. L’Austria ha detto ai giornalisti prima della riunione del governo di oggi. Secondo lui, i due motori di grande cilindrata saranno utilizzati per quello che è il problema più grande per i vigili del fuoco. Si tratta di aree inaccessibili che non stanno più bruciando, ma dove c’è il rischio di ulteriori incendi. “Queste aree saranno trattate con acqua per prevenire un’ulteriore accensione e pensiamo che questo possa essere un grande passo avanti positivo in tutte e dopo l’uso massiccio della tecnologia dell’aria possiamo davvero parlare di incendi controllati”, ha affermato il ministro.

Gli aerei dall’Italia sono prodotti dalla società canadese Canadair appositamente per la lotta antincendio. Questa non è una conversione di un normale tipo di aeromobile. I progettisti hanno progettato i Canadair come idrovolanti con ali sopra la fusoliera e carrello di atterraggio con ruote retrattili. L’aereo può decollare dalle acque di superficie così come atterrare aeroporti e raccogliere acqua in volo.

I piloti riempiono i serbatoi dell’aereo con un volume di oltre 6.000 litri mentre volano appena sopra la superficie. Per riempirlo completamente è bastata una distesa di circa un chilometro e mezzo. Il produttore afferma che il Canadair CL-415 è in grado di produrre fino a 12 scarichi d’acqua all’ora. Tuttavia, dipende dalla distanza del fuoco e dal punto di raccolta dell’acqua. Le aree adatte alla raccolta dell’acqua per la lotta antincendio nella Svizzera ceca saranno selezionate dai piloti dei motori dall’Italia al loro arrivo, ha detto a TK Tomáš Pořízek, portavoce della direzione generale dei servizi antincendio e di soccorso.

La possibilità di atterrare in superficie, un sistema aerodinamico per il riempimento e lo scarico dell’acqua e una velocità e un serbatoio maggiori rispetto a un elicottero con una borsa bambi sono i principali vantaggi dei Canadairs, ha detto Jaroslav Martínek, rappresentante dei media della Czech Air Service Company TK. In precedenza, la compagnia ha modernizzato diversi aerei Canadair per la Croazia. Secondo Martínek, il valore di una di queste macchine parte da circa 35 milioni di dollari, ovvero circa 850 milioni di corone.

L’Italia è uno dei maggiori operatori canadairs in Europa. Ne ha quasi due dozzine, simili alla Spagna o alla Grecia. Secondo le informazioni disponibili, questa è la prima volta che questa macchina interviene nella Repubblica Ceca.

Finora, sette elicotteri con le cosiddette borse bambi per raccogliere ed erogare acqua in volo stanno estinguendo l’incendio nella Svizzera ceca. Oltre ai due motori inviati in aiuto da Polonia e Slovacchia, stanno estinguendo l’incendio due elicotteri dell’esercito ceco e due della polizia, oltre a un elicottero del Gruppo Cecoslovacco. Vladimír Vlček, direttore generale dei vigili del fuoco e dei servizi di soccorso, ha detto oggi a TK. Secondo lui, un altro elicottero della polizia controllerà il traffico aereo dall’alto. Secondo Vlček, grazie alla diffusione sempre più massiccia della tecnologia aeronautica, potrebbe esserci una svolta nell’odierna lotta antincendio, ma tutto dipende dalle condizioni meteorologiche, in particolare dalla forza del vento.

Michela Eneide

"Pensatore. Appassionato di social media impenitente. Guru di viaggi per tutta la vita. Creatore orgoglioso."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.