Anche la Serie A non rinuncia ai giocatori della Nazionale

Lautaro Martnez è uno dei calciatori che non giocheranno in Nazionale dopo la cessione della Serie A Archivio Foto
Lautaro Martínez, uno dei giocatori che non giocherà per la squadra nazionale, dopo l’assegnazione della Serie A. Foto: Archives

L’entità che unisce il club “Calcio” si unisce alla Premier League e alla Lega spagnola annunciando che sosterrà le istituzioni che decidono di non dare ai propri giocatori le proprie squadre per i turni di qualificazione ai Mondiali del Qatar 2022.

L’informazione e’ stata resa nota in un comunicato diffuso praticamente in concomitanza con le affermazioni di Gianni Infantino, presidente della Fifa, in senso opposto, ai club della massima serie europea, secondo l’ANSA.

“La National Professional League Serie A comunica che, entro la prossima data FIFA settembre 2021, sosterrà ovunque i club che decidono di non rilasciare giocatori convocati nelle loro squadre nazionali, sosterranno ovunque i record mostrano.

La Serie A si rifiuta di cedere i giocatori per la qualificazione di ragnatela su Scribd


La decisione, ha spiegato, punta al rifiuto dei club di consegnare i propri calciatori che devono giocare “nei Paesi dove la situazione sanitaria richiede un periodo di quarantena dopo il loro rientro in Italia secondo i termini e le leggi vigenti alla Sars-Cov. – 2 domande ,” Ha aggiunto.

“A causa della decisione della FIFA di non prorogare le esenzioni per i convocati alla Nazionale la cui situazione sanitaria impone loro di sottoporsi a un periodo di quarantena al rientro (circolare FIFA 1749) e delle restrizioni legate alla diffusione della pandemia, Riteniamo competitivo verranno generate differenze per le squadre che consentono ai giocatori di viaggiare in quei paesi”, completa la dichiarazione.

Calciatori in Serie A

Giovanni Musso, Atalanta; Nahuel Molina, Udinese; Lucas Martinez quarto, Fiorentina; Nicolas Dominguez, bolognese; Joaquin Correa, Lazio; Nicolas González, Fiorentina; Paolo Dybala, Juventus; Lautaro Martinez, Tra.

Aroldo Giovinco

"Amante della musica aspirante. Scrittore. Avido esperto di birra. Lettore pluripremiato. Studioso di social media. Esperto di cibo a misura di hipster. Pioniere della TV."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.