Autobus di realtà virtuale che ti mostra l’antica roma

Grazie alla tecnologia che abbiamo oggi, come la tecnologia 3D, ora puoi vedere quanto fosse bella e autentica l’antica Roma e questo lo vedrai dal primo autobus di realtà virtuale, qui puoi vedere i grandi monumenti della città imperiale su un inedito viaggio nello spazio e nel tempo.

Da giovedì prossimo, quando quanti più turisti romani possibile potranno scoprire com’era la capitale italiana circa 2000 anni fa e tutto grazie alle esperienze tecnologiche che si possono vivere su questo e-bus, realizzato da un’azienda italiana. La Città Invisibile con il sostegno del Comune e del Parco Archeologico del Colosseo.

“L’idea è nata ricreando com’era Roma nell’antichità creando un mirino delle dimensioni di un autobus che permetta a tutti di condividere le proprie esperienze insieme”Lo ha spiegato oggi alla presentazione del progetto l’amministratore delegato della Città Invisibile, Giorgio Capaci, il quale ha sottolineato che Roma sarà la prima città al mondo ad avere questo sistema di realtà virtuale.

Durante il tour di mezz’ora, lo schermo OLED che riveste l’interno del veicolo ti permetterà di vedere una proiezione a colori dei più importanti monumenti imperiali di Roma, come i Fori Imperiali, il Colosseo, il Circo Massimo e il Teatro Marcello. .

Tutte queste ricostruzioni sono state preparate insieme a un team di archeologi per ottenere la massima fedeltà storica e rendere la visione “scientificamente interessante e informativa”, ha aggiunto il consigliere culturale del consiglio comunale romano Miguel Gotor.

Oltre alle proiezioni dell’edificio, puoi anche vedere, man mano che il tour procede, la vita degli antichi romani, con i bambini che giocano vicino al Colosseo, i mercanti che vendono prodotti dell’epoca o una coppia che passeggia tra i templi.

Questo video in movimento che vibra con lo scricchiolio di un autobus lungo le antiche strade della Città Eterna fornisce un realismo ancora maggiore grazie alla musica e ai profumi che si sprigionano nel veicolo, mentre passa vicino a antichi giardini o luoghi in cui sono appostati antichi commercianti di spezie.

“Si tratta di un’iniziativa moderna e unica che sosteniamo per raccontare la storia della capitale millenaria sotto un aspetto nuovo, in grado di attirare più pubblico e coinvolgere i romani in un viaggio alla scoperta del passato della loro città”, celebra il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri.

Inoltre, i visitatori potranno attivare il tachimetro, il magnetometro e il laser di superficie per vedere più in dettaglio la posizione del veicolo nello spazio fisico reale e virtuale, nonché analizzare più in dettaglio l’edificio ricostruito.

Gerardo Consoli

"Studente professionista di alcol. Drogato di bacon. Evangelista del web. Pensatore per tutta la vita. Appassionato di caffè. Appassionato di tv."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.