Commessa in Italia: la sua risposta al capo che la accusa di essere “pigra” diventa virale

Nelle ultime ore è diventato virale in Italia un breve video pubblicato online da una giovane donna, Francesca, per rivelare che le è stato offerto un lavoro a tempo pieno come commessa per 280 euro al mese.

Francesca vive a Napoli, ha 22 anni e racconta tutta la storia attraverso “TikTok”. Gli è stato chiesto dal titolare del negozio, sempre via Internet, di lavorare circa 10 ore al giorno e il sabato di avere un orario continuato.

Non manderesti i tuoi figli a lavorare in quel modo

Quando la ragazza rifiutò il lavoro, il titolare di un’attività commerciale le scrisse che “è vero che i giovani di oggi non hanno appetito per il lavoro”. Sorprendente è stata la risposta di Francesca: “non è così, sei tu che ci vuoi lavorare, guadagnando solo 70 euro a settimana. Non credo che lo farai mai, altrimenti manderesti i tuoi figli a lavorare così, perché con questa cifra, non puoi nemmeno coprire le tue spese di base”, ha sottolineato il 22enne.

La risposta, come nel relativo video, viene mostrata da tutti i maggiori media italiani nel Paese perché – come sottolineato – ripropone l’enorme problema del lavoro ben retribuito per i giovani, e non solo.

Alberta Trevisan

"Analista certificato. Esploratore a misura di hipster. Amante della birra. Pioniere estremo del web. Troublemaker."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.