Finestra passata: l’ultima vittoria sulla Spagna è stata di 32 anni. Václav Daněk ha contribuito con due gol

Dopo la vittoria sulla Svizzera nel girone d’élite della Nations League, la nazionale ceca ha affrontato un avversario molto più duro. Spagna, campioni del mondo 2010 e campioni d’Europa 1964, 2008 e 2012. L’ultima volta la squadra ceca, allora ancora unita nella squadra federale, lo ha battuto 32 anni fa, nel novembre 1990 agli Europei del 1992 in un rapporto di 3:2. Il famoso tiratore Václav Daněk ha contribuito a questo risultato con due interventi.

È stato un duello emozionante. L’attaccante Ostrava, già al servizio dell’austriaco Swarowski Tirol, ha superato il famoso Zubizarret al 17′, ma gli ospiti hanno comunque pareggiato nel primo tempo. Dopo un cambio di squadra, sono persino passati in vantaggio, ma Danek ha pareggiato di nuovo e il gol della vittoria è stato assicurato dal centrocampista slovacco Lubomír Moravčík.

A Danek, ovviamente, piace ricordare quella partita. “Avevo lasciato la nazionale per un po’, l’allenatore Vengloš non mi ha portato al Mondiale del 1990 in Italia”, prima rivelare la situazione dopo.

“Poi la squadra è stata rilevata dall’allenatore Máčal, ci siamo conosciuti dal Baník Ostrava. Anche se sono andato in Austria, il nostro rapporto è un po’ al di sopra degli standard”. trovare una sosta nel nuovo allenatore. “Sto bene, sono contento che mi abbia chiamato. Questa è una piccola soddisfazione per me”. ammettere anche dopo tutti questi anni.

Una squadra piena di stelle si è schierata contro la squadra cecoslovacca – Zubizarreta, Míchel, Butragueňo, Sanchís, Martin Vázquez, Bakero, sulla panchina del famoso Luis Suárez, che vinse il Pallone d’Oro nel 1960. “Ero un po’ preoccupato per la partita, la Spagna non è mai stata la nostra favorita”. Danek ha confessato. “La loro qualità è sempre alta” si è reso conto.

Ma la squadra cecoslovacca ha vinto. “A volte si unisce,” ammetti Danek. “Si è giocato a metà novembre, il tempo e il terreno non erano adatti a loro. È stato un handicap per loro. Il parco giochi è stato allagato, li ha sorpresi, non sono molto abituati a tali condizioni”, mostra che il vantaggio è sul lato interno.

Ha contribuito con due gol alla vittoria. “È passato molto tempo,” sospirò col passare del tempo. “Ma ricordo un po’. L’ho messo da destra sopra la porta, Zubizaretta non ha raggiunto la palla” descrivere.

Da allora, anche la squadra ceca non ha mai battuto la Spagna. Ora ha una possibilità nella Nations League nel gruppo d’élite A.

Fonte: Uefa

Michela Eneide

"Pensatore. Appassionato di social media impenitente. Guru di viaggi per tutta la vita. Creatore orgoglioso."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.