Il governo si prepara a limitare le manifestazioni…

I media italiani hanno riferito che il governo di Mario Draghi si sta preparando a frenare le proteste contro i vaccini nelle città di tutto il paese.

Secondo la Rai, la mobilitazione antivaccinazione non sarà presto possibile nei centri storici di varie città, mentre i partecipanti potranno solo inscenare un sit-in di protesta, senza corteo.

A Trieste è stato deciso di vietare le manifestazioni nelle piazze fino alla fine dell’anno, visto l’aumento dei casi.

Ventisei pazienti con gravi sintomi di coronavirus sono stati curati presso la clinica di pneumologia del più grande ospedale della città. Nella più ampia regione nord-orientale del Friuli Venezia Giulia, i due terzi dei pazienti ricoverati in emergenza sanitaria sono risultati positivi al coronavirus.

Nel complesso, in Italia la pandemia in questa fase è ancora sotto controllo. Oggi ci sono stati 6.032 nuovi casi e 68 persone sono morte. Tuttavia, nelle regioni settentrionali di Veneto, Liguria e Piemonte, negli ultimi giorni i contagi hanno cominciato ad aumentare pericolosamente.

“In nessun caso dovremmo limitare la nostra vigilanza. L’Organizzazione mondiale della sanità ci sta dicendo che l’inverno porterà problemi significativi. Nel prossimo futuro, insisteremo per somministrare una terza dose del vaccino”, ha affermato. La salute di Roberto Speranza.

Fonte: AMPE

Aroldo Giovinco

"Amante della musica aspirante. Scrittore. Avido esperto di birra. Lettore pluripremiato. Studioso di social media. Esperto di cibo a misura di hipster. Pioniere della TV."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.