Italia: è possibile la dichiarazione dello stato di emergenza e la limitazione dell’approvvigionamento idrico a livello nazionale

Avvertimento dalla Protezione Civile Italiana

Il capo della Protezione civile italiana, Fabrizio Curzio, ha affermato di “aver ritenuto possibile dichiarare lo stato di emergenza in tutto il Paese, nonché adottare restrizioni all’approvvigionamento idrico a causa di mancanza d’acqua».

“Negli ultimi dodici mesi le precipitazioni sono diminuite di quasi il 50% e la neve è caduta del 70%”, ha aggiunto, spiegando che “in molte aree questa situazione ha conseguenze sostanziali in termini di produzione agricola, riserve idriche, ma anche produzione di energia “.

Leggi anche Italia: La carenza d’acqua minaccia paesi – regioni in stato di emergenza

Il capo della Protezione civile ha spiegato che “questa situazione problematica riguarda l’intero Paese, con conseguenze più pronunciate nella regione del Po, nelle Alpi orientali e nella regione centrale”. Italia».

“Non posso escludere che si debba decidere anche di limitare l’approvvigionamento idrico durante il giorno”, ha aggiunto Fabrizio Curcio.

Fonte RES-EMP

Seguilo in Google News ed essere il primo a conoscere tutte le novità
Vedi tutte le ultime notizie dalla Grecia e dal mondo, a ingr

Alberta Trevisan

"Analista certificato. Esploratore a misura di hipster. Amante della birra. Pioniere estremo del web. Troublemaker."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.