La terza votazione per il nuovo…

Si è appena concluso il terzo scrutinio per l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica in Italia. La maggioranza dei voti (412) è tornata in bianco. Contestualmente ha ricevuto 125 voti l’attuale Presidente della Repubblica Sergio Matarella, Guido Crozeto, dai superconservatori Fratelli d’Italia 114, l’ex giudice Paolo Mandalena (sostenuto dai dissidenti Cinque Stelle) 61 voti ed ex Presidente della Corte Suprema del Parlamento Caerino Pierz.

È chiaro che non è stato raggiunto un accordo su una persona in grado di garantire il consenso necessario e più ampio. I commentatori affermano che la parallela candidatura “non ufficiale” dell’attuale presidente del Senato, Elizabeth Caselati, non è riuscita a superare il potere parlamentare dell’alleanza di centro-destra, che l’aveva nominata.

Sia il segretario del Partito Democratico di centrosinistra Enrico Letta che l’ex premier di centrodestra Matteo Renzi hanno affermato che se il partito conservatore insiste sulla candidatura di Kaselati, rischia di dissolvere l’ampia coalizione di Mauritius.

Allo stesso tempo, sembra che l’ex presidente del parlamento centrista, Pierferdinado Casini, non possa essere costretto. I 125 voti di oggi a favore dell’incumbent Sergio Matarella mandano il messaggio che la prospettiva di un secondo mandato non è stata abbandonata definitivamente. Anche se ha già iniziato a trasferirsi dal palazzo presidenziale di Kyrinalio in un appartamento ai Parioli di Roma.

La candidatura di Mario Draghi continua a essere discussa in incontri formali e informali in quest’ora, nonostante alcune evidenti difficoltà. La cosa principale è che i rappresentanti del partito chiedono a “Super Mario” una serie di garanzie, sulla linea e sulla struttura del governo che si formerà, se sarà eletto presidente.

Tuttavia, venerdì la maggior parte degli analisti ritiene che tutti gli sforzi di legislatori, senatori e funzionari di partito di alto profilo dovrebbero trovare una via d’uscita, con l’elezione e l’elezione del tredicesimo presidente della Repubblica italiana.

Fonte: AMPE

Alberta Trevisan

"Analista certificato. Esploratore a misura di hipster. Amante della birra. Pioniere estremo del web. Troublemaker."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.