L’oceanografia proposta a una sgradevole tavola rotonda curata da STPS – Noticias en la Mira con Lourdes Mendoza

In un primo esempio di raggiungimento di un accordo, Oceanografía SA de CV chiederà al Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale (STPS) Luisa María Alcalde di supervisionare un tavolo di dialogo con i lavoratori che hanno manifestato dopo che l’azienda si è dichiarata in bancarotta commerciale.

In una dichiarazione, la società ha spiegato che è stata presa la decisione di percorrere la strada della pace sulla base di una manifestazione di lavoratori che si è svolta a Città del Messico questa settimana e che ha fatto arrabbiare i residenti della zona, che sono stati colpiti durante l’utilizzo della bottiglia.

Il 28 febbraio 2014 l’allora Procura della Repubblica (PGR, oggi FGR) si è assicurata i beni Oceanografici e, a causa di questi eventi, la società è stata assegnata al Servizio Amministrazione e Disposizione Immobiliare (SAE), ora Istituto per la Restituzione ai Rubati (INDEP), per la gestione dell’amministrazione.

Fintanto che la società è sotto l’amministrazione di SAE – da febbraio 2014 a gennaio 2018 – l’agenzia è incaricata di liquidare tutti i lavoratori.

Tuttavia, pochi giorni fa, i presunti dipendenti hanno protestato in Avenida Paseo de la Reforma, in un ufficio privato e in una casa estranea all’Oceanografia, con sede a Ciudad del Carmen.

Attraverso il dialogo, cercheranno di indirizzare suggerimenti, reclami o richieste per casi che potrebbero essere pendenti, di prestare attenzione personale e fornire soluzioni a coloro che ne hanno bisogno.

L’azienda ribadisce di aver sempre privilegiato che i propri lavoratori abbiano benefici e benefici definiti dalla legge messicana, per i quali si propongono di trovare una soluzione.

Va notato che l’Oceanografia ha attualmente una forza lavoro attiva di 100 lavoratori a Ciudad del Carmen.

Aroldo Giovinco

"Amante della musica aspirante. Scrittore. Avido esperto di birra. Lettore pluripremiato. Studioso di social media. Esperto di cibo a misura di hipster. Pioniere della TV."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.