Lukaku prioritario, alternativa a Brozovic, tiene Dibala

All’inizio della prossima settimana sarà il momento del ritorno di Romelu Lukaku all’Inter, scrive “Coria della Sera”.

Il club milanese ha già programmato una visita medica, le trattative procedono così velocemente che sarebbe una sorpresa se il belga non facesse nei prossimi giorni la sua seconda visita ufficiale alla Città della Moda.

Secondo i media italiani, tutto dovrebbe essere sistemato sulla cifra di 10 milioni, ovvero quanto i “nerazzurri” offrirebbero al Chelsea per un anno in prestito. E poi la prossima estate ricominceranno le trattative per un eventuale nuovo trasferimento o prestito.

I termini tra Inter e Lukaku sono stati concordati molto tempo fa, poiché ha accettato uno stipendio di 7,5 milioni di euro…

A causa di Lukaku, l’Inter al momento ha escluso una trattativa con Paul Dibal. Tuttavia, secondo “Gazeta delo sport” Dibala è quasi certo il rinforzo dell’Inter per la prossima stagione.

Sotto i radar, i vicecampioni italiani hanno orchestrato l’arrivo di Cristiano Aslani dall’Empoli.

Il 20enne centrocampista albanese è destinato a essere un’alternativa a Marcel Brozovic.

L’Inter pagherà all’Empoli quattro milioni di euro per il prestito e altri 10 per l’acquisto.

Per la fine dell’estate sono previsti anche gli arrivi dei torinesi Bremer e Henrikh Mhitarjan dalla Roma, ma ci saranno anche le partenze. E, soprattutto…

Idu Stefan de Fry, così come Alexis Sanchez e Arturo Vidal, Ivan Periši ha firmato in precedenza per il Tottenham, e sembra che anche il Milan sarà venduto.

La Slovacchia voleva il Paris Saint-Germain, ne offriva 50 milioni, l’Inter ne chiedeva 80, ma si poteva realizzare un affare completo per 65-70 milioni.

A parte krinjar, non è da escludere la partenza di Denzel Dumfries, ma solo se arriva un’offerta di almeno 50 milioni di euro.

L’olandese vuole il Chelsea, ma anche il Manchester United.


Notizia

Corrado Bellini

"Amichevole appassionato di Internet. Creatore. Appassionato di zombie impenitente. Imprenditore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.