Pierrakakis a Roma – Incontro con Kolao e Bruneta per scambiare idee e buone pratiche

Cosa ha detto il Ministro di Stato e Governo Digitale sull’esito dell’incontro svoltosi a Roma,

Ministro di Stato e governo digitale Kyriakos Pierrakakis,
incontrarsi a Roma con il Ministro italiano per la transizione digitale, Vittorio Kolao e con il Ministro della Pubblica Amministrazione Renato Boruneta.

Il sig. Pierrakakis parteciperà alla conferenza domani “Guardare a sud. Una strategia europea per un nuovo periodo geopolitico, economico e socio-culturale nel Mediterraneo”i cui lavori inizieranno con l’intervento del Presidente del Consiglio, Mario Draghi.

Scambio di opinioni e buone pratiche

Riferendosi ai risultati dell’incontro svoltosi a Roma, Kyriakos Pierrakakis ha dichiarato ad APE-MPE:

“È un piacere essere qui con i miei colleghi. Ho incontrato due colleghi del governo italiano, K. Kolaos e K. Brunetas. Penso che sia molto importante per noi essere in grado di imparare gli uni dagli altri. Questa è una cosa che, soprattutto nel campo della politica digitale, è assolutamente necessaria, perché molto spesso un Paese ha vinto in una regione, un altro in un’altra, e tutti dobbiamo vincere in fretta e in tempo. Questo è esattamente ciò che servono la mia visita ei miei colleghi qui, lo scambio di opinioni e le buone pratiche.


Abbiamo un approccio comune a molti problemi. Ad esempio, con il sig. Kolaos, tra l’altro, abbiamo discusso a lungo delle politiche congiunte dei due Paesi sulle questioni dei microsatelliti e di come i governi di Italia – e Grecia – stiano cooperando con l’Agenzia Spaziale Europea. procederemo all’acquisizione del nostro programma di microsatelliti, che sarà poi integrato in un più ampio approccio europeo. Dirò che nel convegno a cui avrò occasione di partecipare, a cui partecipa la maggior parte del sistema politico e di governo italiano, “Verso Sud”, avremo occasione, per la precisione, sullo stesso panel di Signor Collage, per mostrare quanto siano vicini i due Paesi e quanto vogliamo approfondire le relazioni bilaterali attraverso lo scambio delle migliori pratiche di cui ho parlato”.

Ci sono molti scambi profondi e utili

Alle domande di APE-MPE sulla possibile cooperazione tra i due paesi e sul tema dell'”identità digitale del cittadino”, per facilitare le relazioni dei cittadini con la pubblica amministrazione, Pierrakakis ha risposto:

“Ne abbiamo discusso, tra l’altro, e vi dirò che, in generale, Se si fa attenzione, ci sono grandi traguardi di approfondimento e di scambi fruttuosi: sia dalla Grecia, con gov.gr e le sue 1.400 candidature, sia dall’Italia, con una serie di candidature, soprattutto nel campo della pubblica amministrazione. Per questo ho incontrato il Ministro della Pubblica Amministrazione italiano. L’Italia, ad esempio, ha adottato una pratica molto interessante di come si richiede un lavoro al pubblico italiano: in effetti, ha stabilito le pubbliche relazioni italiane. Queste sono cose molto interessanti. Naturalmente, non puoi mai copiarlo da solo. Devi essere ispirato dagli esempi di altre persone e adattarli al tuo contesto e questa è la discussione che abbiamo. «In realtà, questo discorso è più tecnico, ma assolutamente necessario, perché come abbiamo visto dall’esperienza greca, la politica digitale, in pratica, è una politica di vita quotidiana, una politica di servizio ai cittadini, una politica sociale. ”

icona di facebook
Seguici su Facebook

Alberta Trevisan

"Analista certificato. Esploratore a misura di hipster. Amante della birra. Pioniere estremo del web. Troublemaker."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.