Pirelli prevede corse one-stop nel 2022

La speranza di molti fan è quella gara tornare a più di un pit stop. Sono finite le stagioni in cui la maggior parte dei Gran Premi consente ampie variazioni strategiche, da due o tre arresti, con pneumatici che stanno andando davvero in discesa, offrendo più visibilità la domenica. Ora, però, la situazione ha preso una svolta di 180 gradi e, per la maggior parte del weekend, Pirelli offre gomme che supportano uno stop. E questo non cambierà nel 2022.

Isola consiglia di smettere

E questo è l’ingresso della nuova mescola da 18 pollici per la prossima stagione non supporterà il cambio del pit stop, altrimenti viceversa. Una delle conclusioni che la Casa italiana ha tratto nei test post-stagionali ad Abu Dhabi e in precedenza nelle proprie simulazioni è stata che la gara la maggior parte rimarrà sotto lo stesso tetto, anche se persistono alcune eccezioni.

Questo è stato confermato Mario Isola, il capo del fornitore unico di pneumatici del circuito. Per lui e successivamente per Pirelli, non solo le corse non cambieranno, ma Anche i tempi sul giro non variano molto., confermando così i sospetti sollevati nelle ultime settimane secondo cui la vettura non sarà così lenta come previsto dal nuovo regolamento, anche se questo dovrebbe essere confermato all’inizio della prossima stagione.

Queste le sue parole a riguardo in un’intervista a ‘Tire Technology International’: “Nel 2022 ci aspettiamo che le prestazioni corrispondano alle gomme attuali, anche se la macchina e il carico aerodinamico sono diversi, e forse abbiamo una piccola differenza nelle prestazioni“, Lei dice.

Vorrei che la maggior parte delle gare fosse una fermata, solo perché se hai meno degradazioni, non c’è motivo di averne più di una“, ha continuato, affermando che la mescola da 18 pollici non offrirebbe la stessa usura dell’attuale da 13 pollici.Tuttavia, l’Italia lo vede come positivo se le nuove normative funzionano.: “Se abbiamo una gara molto serrata e abbiamo azione in pista, chi se ne frega dei pit stop?, Lui continuò.

READ  Italia: entrata in vigore la vaccinazione obbligatoria per gli over 50 - hot spot

Successivamente Isola vuole puntare sulla sfida di Pirelli di testare le sue nuove gomme su una vettura ‘mule’, cioè della scorsa stagione, ma con delle modifiche, come accaduto ad Abu Dhabi: “La stessa cosa accade ogni anno. Non abbiamo mai avuto la possibilità di provare qualcosa nella versione finale dell’auto. Abbiamo sempre usato auto che non useremo la prossima stagione, solo perché non sono disponibili, quindi fa parte della sfida. Con un diametro della ruota maggiore, devono tagliare il terreno nella parte posteriore e regolare la sospensione“, ha concluso.

Questo contenuto è creato e mantenuto da terze parti e importato in questa pagina per aiutare gli utenti a fornire i propri indirizzi e-mail. Potresti essere in grado di trovare maggiori informazioni su questo e contenuti simili su piano.io

Gerardo Consoli

"Studente professionista di alcol. Drogato di bacon. Evangelista del web. Pensatore per tutta la vita. Appassionato di caffè. Appassionato di tv."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.