vaccinazione obbligatoria per recarsi in varie località turistiche!

Non è tutto, perché tessera sanitaria rafforzata verrà chiesto di accedere a tutti i ristoranti, cinema, musei, teatri, stadi d’Italia.

Questa nuova espressione non significa che sono arrivati ​​nuovi strumenti, ma che gli strumenti precedenti sono stati adattati alla situazione.

Per ottenere un’autorizzazione sanitaria rafforzata, i viaggiatori francesi devono dimostrare la prima dose di vaccino (valida dal 15° giorno dopo la prima dose alla seconda dose), o un programma di vaccinazione completo o un certificato di cura.

Concretamente, le persone non vaccinate non potranno più recarsi nei luoghi sopra citati.

Inoltre, per le persone che sono state vaccinate, il pass sarà valido solo per 270 giorni e 14 giorni dopo l’ultima iniezione nel caso di un vaccino a doppia dose o di una singola iniezione nel caso di un vaccino a dose singola.

La terza dose dovrebbe indubbiamente essere resa obbligatoria una volta superato questo limite.

Per le persone che guariscono, devono confermare un test positivo per almeno 21 giorni. Tale giustificazione sarà valida solo per 180 giorni, trascorso tale periodo il viaggiatore dovrà presentare la prova della vaccinazione.

Inoltre, la Sicilia ha imposto un test rapido per tutti i viaggiatori in arrivo da Francia, Grecia, Paesi Bassi, Malta, Portogallo, Spagna, Germania, Regno Unito e Stati Uniti.

Anche i viaggiatori che sono stati vaccinati devono sottoporsi a questa procedura, almeno fino al 31 dicembre 2021.

Aroldo Giovinco

"Amante della musica aspirante. Scrittore. Avido esperto di birra. Lettore pluripremiato. Studioso di social media. Esperto di cibo a misura di hipster. Pioniere della TV."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.