Vladimir Solovyov: Secondo Putin, l’Occidente vuole uccidere il moderatore

Secondo il presidente russo Vladimir Putin, l’FSB russo ha sventato un tentativo di Kiev e dell’Occidente di assassinare un presentatore televisivo di alto profilo, che è visto come il volto della propaganda del Cremlino. Tuttavia, Putin, il cui discorso è stato trasmesso dalla televisione di stato, non ha fornito alcuna prova a sostegno delle sue affermazioni, riferisce Reuters.

In Russia è per di Putin era furono uccisi alcuni giornalisti famosi, ma critici del regime, come Anna Politkovskaja.

“Le autorità dell’FSB questa mattina hanno posto fine alle attività del gruppo terroristico che aveva pianificato l’attacco e l’omicidio di uno dei massimi giornalisti televisivi russi”, Putin ha detto in un discorso allo stato maggiore della procura, secondo TASS.

Secondo TASS, l’FSB lo ha affermato arrestando un gruppo di membri del gruppo terroristico neonazista Nazionalsocialismo/Potere Bianco, che, per ordine del servizio segreto ucraino SBU, ucciderà il moderatore Vladimir Solovyov. “I detenuti hanno confessato”, ha detto l’FSB.

A Solovyov, che nel suo programma chiaramente e sostiene spesso indiscriminatamente le attuali politiche del Cremlino e la violenza della Russia contro l’Ucraina, sanzioni imposte da Unione Europea, Stati Uniti, Regno Unito e Canada. Ad esempio, le autorità italiane lo hanno successivamente confiscato nella zona del Lago di Como tre immobili da otto milioni di euro (195 milioni di corone).

Secondo Reuters, Putin ha affermato che i servizi segreti occidentali, inclusa la CIA, stavano consigliando Kiev nel tentativo di assassinare Solovyov.

Paesi occidentali, secondo Putin Stanno “terrorizzando” e “si preparano a uccidere i nostri giornalisti” per dividere la società russama sono surclassati in questo settore dell’informazione, ha affermato il quotidiano Kommersant.

La Corte Suprema della Russia l’anno scorso su richiesta del procuratore generale bandire il movimento internazionale del nazionalsocialismo/potere bianco come organizzazione terroristica, ricorda Interfax.

Putin si appoggia anche ai diplomatici

Il presidente russo ha definito “strano” l’atteggiamento dei diplomatici americani ed europei, esprimendo apertamente il desiderio di risolvere la situazione con la vittoria di Kiev sul campo di battaglia. “Tale strana diplomazia è guidata dai nostri partner negli Stati Uniti e in Europa. Anche i diplomatici lo chiedono!” Putin è stato sospeso secondo TASS.

Sanzioni occidentali imposte dopo l’attacco russo all’Ucraina di due mesi fa, spiegate dal presidente russo “Sanzioni contro la Russia” e ha chiesto il massimo sostegno possibile per le società russe, inclusa una riduzione del controllo sulle società. Secondo i media russi, sono spesso una scusa per raccogliere tangenti da uomini d’affari.

Data:

Mostra più giorni

Finora ha ottenuto l’assicurazione sanitaria pubblica da Všeobecná zdravotní pojišťovna (VZP) 298.900 rifugiati dall’Ucraina. Ben l’85 per cento di loro sono bambini e donne. Più di 18.200 persone stanno già facendo soldi e pagando la propria assicurazione. Lo ha affermato il suo presidente Tom Philipp (KDU-ČSL) in una conferenza stampa a seguito della riunione del consiglio di amministrazione di VZP.

308.000 persone dall’Ucraina hanno ottenuto visti speciali per la pazienza o la protezione temporanea nella Repubblica Ceca durante i due mesi di guerra. Con questo visto, hanno diritto all’assicurazione sanitaria pubblica. I rifugiati possono registrarsi presso una delle sette compagnie di assicurazione sanitaria. VZP ha filiali dirette nei centri di assistenza regionali, altre compagnie assicurative registrano nuovi assicurati nei loro luoghi di lavoro.

Il Centro di assistenza regionale per l’assistenza ucraina (KACPU) a Liberec ridurrà i suoi orari di apertura da sabato. Il numero di profughi che passano da qui ogni giorno sta gradualmente diminuendo. Ce n’erano 567 la scorsa settimana, circa un quinto in meno rispetto alla settimana prima. Il direttore del servizio antincendio e di soccorso della contea di Liberec, Jan Hadrbolec, ne ha parlato oggi ai giornalisti.

Il centro è attualmente aperto dalle 7:00 alle 19:00, da sabato sarà aperto nei fine settimana dalle 8:00 alle 15:00 e nei giorni feriali dalle 8:00 alle 17:00. “Oltre questo tempo, i vigili del fuoco forniranno un rifugio di emergenza in loco. Cioè, le persone che sono venute, quindi potranno rimanere fino al giorno successivo quando effettueranno il check-in,” disse Hadrbolec.

I due piloti del bombardiere russo abbattuti sono riusciti a saltare appena in tempo, Lo ha riferito la televisione bielorussa Nexta. Le truppe ucraine ora li stanno cercando.

Michela Eneide

"Pensatore. Appassionato di social media impenitente. Guru di viaggi per tutta la vita. Creatore orgoglioso."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.