5 cose gratis da fare a Madrid dal 17 al 24 luglio: concerti, mostre d’arte e film | Madrid

Madrid è tornata alla normalità dopo il Pride e prima che in agosto prendessero il sopravvento le feste popolari più famose della città, come La Paloma, San Cayetano e San Lorenzo. Come ogni settimana, Madrid e le sue province offrono attività per il divertimento gratuitamente. Musica dal vivo rappresentata dal rock Los Zigarros, che suona a cicli L’estate di Pollina a Fuenlabrada. Inoltre, Veranos de la Villa ha proseguito il suo programma e l’Istituto Italiano ha dedicato una mostra allo scrittore e regista Pier Paolo Pasolini. Di seguito una proposta per un piano gratuito per la settimana dal 17 al 24 luglio a Madrid:

Rock, teatro e magia, a Fuenlabrada

Fuenlabrada si veste bene durante i mesi estivi, con attività per tutti i gusti e tutte le età. Spettacolo teatrale per famiglie Tutti in piedi si svolgerà domenica 17 alle ore 19:00 nel centro di La Pollina. I Los Brincos si esibiranno venerdì 22 alle 22:00 a Plaza de la Constitución e il gruppo rock valenciano Los Zigarros sabato alle 22:30, sempre a La Pollina. Allo stesso modo, domenica alle 19, nella stessa sede, ci sarà tempo per la magia illusionista di Dalvi. L’ingresso a tutti gli spettacoli è gratuito fino al raggiungimento della piena capacità. Ecco il programma completo.

Da ‘Beatlemania’ al festival di Woodstock

Gli anni Sessanta sono stati un periodo ricco di eventi storici, sociali e culturali come la guerra del Vietnam, la Primavera di Praga, il femminismo, la pop art di Andy Warhol, il hippy, la segregazione razziale o l’assassinio di John Fitzgerald Kennedy, Martin Luther King o Che Guevara. Esposizione Sessanta, sessantas, visitabile al Centrocentro fino al 3 settembre, propone viaggi attraverso le opere di autori come Richard Avedon, Eikoh Hosoe, Kikuji Kawada, William Klein o Irving Penn. L’ingresso è gratuito e non è necessaria la prenotazione anticipata.

Mostra di poster, visitabile fino al 2 ottobre al Centrocentro.centro centro

Ciò che conta di più è ciò che accade più da vicino. Per non perderti nulla, iscriviti.

cliente

Cinema estivo, al Museo Reina Sofia

La serata cinematografica estiva del Museo Reina Sofia torna nei giardini del palazzo Sabatini, con infinite proposte cinematografiche fino al 3 settembre. Venerdì 22 alle 10:00 va in onda il lungometraggio Piasa, diretto da Guru Dutt, uno dei principali riferimenti dell’epoca più brillante e originale del cinema di Bollywood. Sabato, in contemporanea, è stata la volta di cosacchi di Kuban, Replica sovietica per il musical Golden Age di Hollywood. Ingresso gratuito fino al raggiungimento della piena capienza, previo ritiro dei biglietti in biglietteria o presso sito museale, dalle ore 10.00 del penultimo giorno lavorativo precedente l’attività. È possibile ritirare un massimo di due inviti a persona.

L’eredità di Pasolini, all’Istituto Italiano

Pasolini. ipotesi di figurazione propone un tour costruito attorno al tema di questo sceneggiatore e regista italiano, considerato uno degli artisti più famosi e versatili al mondo. Allo stesso modo, la mostra mostra l’archivio delle immagini di Pasolini, dove possiamo vedere il personaggio poliedrico “nella sua quotidianità, e immerso in un’Italia diversa da quella di oggi, ma attraversata dalle stesse ferite, contraddizioni e speranze”, come e Come mostrato in Sito ufficiale dell’Istituto Italiano. L’orario di visita è dal lunedì al sabato, dalle 12:00 alle 20:00.

Moda e arte contemporanea, a Veranos de la Villa

La Fondazione Carlos de Antwerp, situata nel quartiere di Salamanca, terrà una mostra fino al 7 agosto 12+10: Arte contemporanea dal Perù, che fa parte del programma Los Veranos de la Villa. La mostra offre al pubblico un viaggio culturale attraverso le creazioni contemporanee di artisti peruviani con acclamate carriere e successo internazionale. Gli orari di apertura sono dal lunedì al venerdì dalle 16:00 alle 20:00 e il sabato dalle 10:00 alle 14:00.

Da parte sua, nella Sala della Cultura Serrería Belga, la moda italiana avrà un ruolo da protagonista con la mostra Robotizzati, Esperimento Moda Italiana, Quello esplora l’influenza dei robot sulle abitudini della moda italiana e celebra la profonda connessione tra scienza, tecnologia e creatività. Gli orari di visita sono dal martedì al venerdì, dalle 10:00 alle 20:00 e il sabato e la domenica dalle 12:00 alle 20:00.

iscriviti qui alla nostra newsletter quotidiana su Madrid.

Gerardo Consoli

"Studente professionista di alcol. Drogato di bacon. Evangelista del web. Pensatore per tutta la vita. Appassionato di caffè. Appassionato di tv."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.