Champions League: Podrascanin e Lisinac meglio di Grbic

Si gioca la prima partita delle semifinali di Champions League. Gli ospiti festeggiano entrambi. ZAKSA ha battuto 3-0 Jastszembski nel derby polacco, mentre nel derby italiano il Trentino ha festeggiato una spettacolare vittoria sul Perugia dopo cinque set.

In una ripetizione della finale di Coppa Italia, il Trentino si è preso la rivincita. Almeno in una certa misura, poiché la rivincita sarebbe piena se la squadra guidata da Marko Podraščanin e Srećko Lisinac ottenesse un risultato nella rivincita che gli permettesse di eliminare la squadra di Nikola Grbi e passare alla finale.

Un buon primo passo è stato fatto, una festa per gli ospiti. Il Trentino ha guidato due volte nei set, vincendo il primo e il terzo set entrambe le volte a 25:23. Perugia ha risposto in entrambe le occasioni. Il secondo è 25:19 e il quarto, dopo il grande combattimento e diversi capovolgimenti – 30:28. Ma la concentrazione degli ospiti è stata maggiore nel quinto set, che ha finito per vincere 15:12.

I vincitori sono stati Alessandro Micheleto con 26 punti e Matej Kazijski con 25 punti. Eccellente Lisinac con 12, mentre Podrascanin ha messo a segno sette punti. Wilfredo Leon ha invece chiuso la partita con 29 punti e Pregnant Rilicki con 25 punti.

C’è molta meno incertezza nel derby polacco. ZAKSA ha festeggiato come ospite in tre set di 25:20, 25:14 e 25:19 e ha fatto un grande passo verso la finale. Le rivincite sui campi del Trentino e della ZAKSA si giocheranno in otto giorni.

Tag



Corrado Bellini

"Amichevole appassionato di Internet. Creatore. Appassionato di zombie impenitente. Imprenditore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.