Francia / Emanuel Macron vince le elezioni presidenziali

Emanuel Macron è stato eletto Presidente della Repubblica per i successivi cinque anni in Francia

Emanuel Macron con il 58,2% eletto Presidente della Repubblica per i prossimi cinque anni in Francia, trasmette la televisione pubblica A2.

BFM TV ha dato il 57,6% a Macron e il 42,6% a Lepen.

Il fattore chiave in queste elezioni è stata l’astensione, stimata vicino al 28%, una delle percentuali più alte per un’elezione francese, mentre nel 2017 il presidente francese aveva vinto il candidato di destra con il 66%.

L’affluenza alle urne al secondo turno delle elezioni presidenziali francesi, secondo i dati del ministero dell’Interno francese, era del 63,23% alle 17:00 (18:00 ora greca).

Nelle precedenti elezioni, nel 2017, la partecipazione degli elettori ha raggiunto contemporaneamente il 65,30%. I dati confermano il trend previsto dai sondaggi di opinione, ovvero che l’affluenza alle urne quest’anno sarà inferiore.

Primo ministro Belgio, Alexandre de Croix, da Lussemburgo Xavier Betel e lui OlandeseMark Rutte è stato uno dei primi a congratularsi con Macron per la sua elezione. Quest’ultimo ha anche scritto su Twitter che “non vede l’ora” di continuare la loro cooperazione costruttiva all’interno dell’Unione Europea e della NATO.

Primo ministro britannico Boris Johnson Dopo essersi congratulato con Macron, ha osservato che “la Francia è uno dei nostri alleati più stretti e importanti. Non vedo l’ora di continuare a lavorare insieme su questioni che sono più importanti per i nostri due paesi e per il mondo”.

Primo Ministro d’Italia Mario Draghi, In una dichiarazione scritta, ha sottolineato che “la vittoria di Emanuel Macron alle elezioni presidenziali francesi è una grande notizia per tutta l’Europa. Italia e Francia stanno lavorando insieme, insieme a tutti gli altri partner, per costruire un’Unione Europea più forte, più coesa e più equa che in grado di svolgere un ruolo di primo piano nel superare le grandi sfide del nostro tempo, a cominciare dalla guerra in Ucraina. Il governo italiano ed io personalmente ci congratuliamo con il più caloroso saluto possibile al presidente Macron. “Siamo pronti – da questo momento – a continuare a lavorare insieme, in modo fermo e ambizioso, nell’interesse del nostro Paese e di tutti i cittadini europei”.

QUELLO Jean-Luc Melanson, Commentando i risultati del secondo turno delle elezioni presidenziali francesi, il leader della sinistra radicale ha dichiarato: “La signora Le Pen è stata sconfitta. La Francia chiaramente rifiuta di credere nel suo futuro e questa è una buona notizia per l’unità del nostro popolo. Tuttavia , Emanuel Macron è diventato il presidente eletto della Quinta Repubblica con le condizioni peggiori. La sua vittoria ha navigato in un mare di astensioni e votazioni non valide. “Il ‘terzo turno’ è ormai in corso ed è necessario per le forze unite della Sinistra – i nuovi Popoli Uniti – per assicurarsi la maggioranza nell’Assemblea nazionale”.

“L’ottava sconfitta colpisce il nome di Lepen”

Eric Zemour, l’avversario di destra di Le Pen al primo turno, ha detto che questa è stata “l’ottava sconfitta che colpisce il nome di Le Pen”, ma ha detto che era “inevitabile” che le forze nazionaliste perdessero sempre le elezioni.

Ha affermato che il suo movimento sarebbe stato in prima linea nella lotta, ma ha sollecitato una “grande unità” dei “diritti patriottici” prima delle elezioni parlamentari.

“Sono stati organizzati due grandi blocchi, la sinistra radicale e il centro, e anche il blocco nazionalista dovrebbe unirsi. La nostra responsabilità è enorme. Necessario. Questo è il nostro lavoro”.

La rielezione di Emanuel Macron è stata salutata su Twitter da Charles Michel, presidente del Consiglio d’Europa.

“In questo periodo turbolento, abbiamo bisogno di un’Europa forte e di una Francia che sia pienamente impegnata per un’Unione europea più sovrana e strategica”, ha scritto.

La Presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, ha scritto sul suo account Twitter personale: “Congratulazioni per la tua rielezione a Presidente della Repubblica. Muoveremo insieme Francia ed Europa”.

Soddisfazione in Germania

I partiti della coalizione di governo hanno accolto con soddisfazione e sollievo la rielezione di Emanuel Macron alla presidenza francese.

“Certo non un solo fardello mi è caduto addosso”, ha scritto su Twitter il ministro dell’Agricoltura Cem Ezdemir (Verdi). “Ora dobbiamo fare di tutto nell’UE per garantire che il nemico della democrazia/amico del potere politico di Putin non sarà mai più così vicino”, ha aggiunto Ezdemir nel suo post.

“Gloria a Dio!” Il vicepresidente liberale (FDP) Johannes Vogel ha scritto sul suo conto personale, mentre la presidenza del Partito socialdemocratico (SPD) ha scritto: “La Francia ha deciso. Per l’Europa e la coesione. Congratulazioni!”. “Sto ballando!” ha scritto la co-presidente del partito, Saskia Esken.

Il primo ministro Kyriakos Mitsotakis si è congratulato con Emanuel Makro in un post su Twitter

Alberta Trevisan

"Analista certificato. Esploratore a misura di hipster. Amante della birra. Pioniere estremo del web. Troublemaker."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.