La principessa Söder lascia la Junge Union

Papà mostrerà comprensione per questo? Gloria-Sophie Burkandt, figlia del leader della CSU Markus Söder, lascerà la festa. E aveva ragioni legate alla carriera, come spiega ora.

Gloria-Sophie Burkandt punta a una carriera come modella e vuole anche scrivere la sua tesi di dottorato. La donna di 23 anni poteva anche immaginare per molto tempo che avrebbe seguito le orme del padre Markus Söder ed sarebbe entrata in politica.

Ma ora la figlia del leader della Csu ha rinunciato a far parte del suo partito. È con papà personalmente? Non sono sicuro. Quel che è certo, però, è che la modella non fa più parte di Junge Union, come ha svelato ora in un’intervista.

“Voglio essere politicamente neutrale”

“Ho lasciato Junge Union”, ha detto la giovane donna in un’intervista a “Bild am Sonntag” in “Marcel Remus Night” a Maiorca. Ma perché? “Voglio essere politicamente neutrale ed essere un modello”. Chiaramente si aspettava ordini più favorevoli dai suoi apartitici.

E con esso più soldi. Gloria-Sophie Burkandt ha continuato: “Mio padre apprezzerebbe se non dovesse più pagarmi”. E la tua carriera inizia lentamente a girare. Su Instagram, la modella ha quasi 30.000 iscritti.

Emiliano Brichese

"Esploratore. Pensatore. Evangelista di viaggi freelance. Creatore amichevole. Comunicatore. Giocatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.