La Serbia è migliore dell’Italia, la Spagna è migliore del Montenegro

Il pallanuotista serbo si è assicurato un posto nella fase finale della World League, ha disputato un’ottima parte europea delle qualificazioni a Podgorica, battendo la Grecia con 13:6, la Spagna con 11:10, e poi in finale e l’Italia con 12 :8 (3:8) 2, 3:2, 3:2, 3:2). Nella partita finale per l’ultimo posto nel torneo, la Spagna ha battuto il Montenegro di 15:10.

Gol per la Serbia segnati da: Draško Gogov tre, Viktor Rasovic e Dusan Mandic due ciascuno Dusan Mandic, Sava Randjelovic, Marco Radulovi, Nemanja Vicco, Nicola Jacchi, Radomir Drašovi uno per uno. Eduardo Di Soma e Francesco Di Fulvio stanno cercando di attaccare, come parte dell’Italia, con due gol a testa.

Il prescelto Dejan Savic, ha iniziato bene la partita, quindi nel primo tempo sono stati in vantaggio di 3:1. Lo è il tiratore Viktor Rasovic, gogov io Randjelovic. L’Italia è riuscita a ridurlo a 2:3 in questo periodo e ha segnato Fondello io marciali.

Fonte : Ryan Pierse, Getty Images Sport

All’inizio della seconda parte, tutto riparte da zero. Indicò il semaforo In Fulvia scrivi 3:3. Viktor Rasovic segnato per 4:3, Damonte per 4: 4. La Serbia ha aumentato il suo livello di aggressività in difesa, e Mandi io Raduloviha dato al popolare “delfino” un vantaggio di due gol.

Era chiaro che l’Italia non si sarebbe arresa, quindi era l’inizio del terzo trimestre Bruni ridotto a 5:6. gogov ha portato due gol in più alla Serbia con più giocatori. In breve dopo, Vico preciso a 8:5 e sembra che la Serbia stia per vincere il primo posto al torneo di Podgorica. a Somà ridotto a 6: 8, a Drasovic rispondete presto – 9:6.

Sulla base di quanto visto nel corso dei tre capitoli, sembra che non ci sarà dilemma sul vincitore e una nuova generazione di pallanuotisti serbi, sotto il comando dell’allenatore di lunga data Dejan Savic, si aggiudicherà il primo trofeo della anno. .Campionato mondiale.

Fonte : VPSCG

Detto questo, la squadra di Dejan Savić ha controllato gli eventi in piscina con la propria difesa, Gogov ha segnato per 10:6 a cinque minuti dalla fine ed era chiaro che l’Italia aveva bisogno di un miracolo per raggiungere la svolta. I miracoli accadono nello sport, ma non questa volta.

Oltre a Serbia e Italia, le selezioni di Francia, Spagna, Stati Uniti, Australia, Canada e Brasile si sono qualificate per la fase finale della World League a Strasburgo e il trono difeso dal Montenegro era vacante, poiché il Montenegro è stato sconfitto nella partita. per il terzo posto la Spagna alle 15:10.

Corrado Bellini

"Amichevole appassionato di Internet. Creatore. Appassionato di zombie impenitente. Imprenditore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.