LIVE – Mondiale Nuoto: nessuna medaglia francese nell’ultima giornata

Nessuna medaglia finale per la Francia in quest’ultimo giorno!

La Francia ha concluso la competizione con due medaglie d’oro (Léon Marchand, due volte, nei 400 m misti e 200 m misti), quattro medaglie d’argento, due medaglie di bronzo, per un totale di 8 medaglie.

“Speriamo in un po’ meglio” reazione di Wattel alla tv francese

Invitate a parlare delle loro esibizioni durante questo 4×100 medley, le francesi hanno parlato ai microfoni di France TV:

Wattel: “Speriamo di stare un po’ meglio, stiamo procedendo a poco a poco, possiamo vincere l’Europeo”.

Terebo: “È bello finire questo campionato con una staffetta così, ragazze così, ci stiamo divertendo perché è ancora una finale mondiale”.

Bonnet: “Abbiamo pagato un bel po’ per una settimana di nuoto, con la nostra Marie un po’ più grande, quindi siamo molto felici di portare questa staffetta così lontano”.

L’America incoronata in questa 4x100m, la Francia ultima

Una nuova vittoria per gli Stati Uniti che si portano davanti ad Australia e Canada. Le francesi sono all’8° posto su 8, e salgono al 9° posto dal record francese.

La Francia è morta l’ultima…

Il relè è attualmente guidato da America e Australia.

Andiamo alla finale della staffetta mista 4x100m femminile!

La Francia sarà rappresentata da Terebo, Blanchetière, Wattel e Bonnet, e sarà sulla pista numero 8. Le francesi sanno che le loro possibilità di ottenere una medaglia sono scarse e puntano al record della Francia nella disciplina.

“Ne abbiamo perse qualche centinaio qua e là”, analizza Léon Marchand al microfono di France TV

Invitato a parlare delle loro prestazioni durante questo 4×100 medley, il francese ha parlato al microfono di France TV:

“Siamo una buona squadra, siamo tutti amici, quindi è bello competere con persone così, a partire da Ndoye. È un paese europeo che ha vinto il mondiale, quindi dimostra che il nuoto europeo sta andando bene”.

“Abbiamo avuto una grande giornata oggi, una grande gara questa mattina, non ce lo meritavamo, ne abbiamo perse alcune centinaia qua e là. Da qui a Parigi 2024, abbiamo ancora dei progressi”, assicura Léon Marchand

“Sono molto felice di essere in questa squadra, siamo ancora giovani, abbiamo tutti dato tutto. Ci arriveremo, promette Grousset. Agli Europei possiamo prendere l’Italia, ma per ora si vedrà”.

Italia incoronata in questa 4×100 misti, Francia 5°

Un duello di alto livello tra questi due paesi e alla fine l’Italia, da sempre in testa, è stata coronata in questa 4×100 mista. Sul lato tricolore, la staffetta è al 5° posto.

4 dopo la scomparsa di Léon Marchand!

Ci aspetta un incredibile duello tra Italia e Stati Uniti.

La Francia è sesta alla resa dopo la morte di Viquerat

Italia e Stati Uniti sono ancora avanti.

La Francia è terza nella prima prova!

Bella prestazione di Ndoye sul retro che permette al tricolore di essere il 3°.

Andiamo per questo 4x100m 4 misti!

La squadra francese, composta da Ndoye, Viquerat, Marchand e Grousset, si dirige verso la corsia numero 5!

A 15 anni, McIntosh è una medaglia d’oro in questi 400 m misti!

In testa per la maggior parte della gara, il quindicenne canadese McIntosh ha vinto davanti a Grimes e ha vinto il record mondiale juniores.

Grimes e un giovanissimo McIntosh sono entrambi davanti al record mondiale!

Il quindicenne canadese McIntosh è stato il primo, seguito dal sedicenne americano Grimes.

Prendiamo i 400 m misti femminili!

Niente francesi lì, ma dei grandi campioni al via: Jenna Forrestster, Chutong Ge…

Decimo titolo mondiale per Sarah Sjöström. dalla Svezia

La detentrice del record mondiale di doppio Sarah Sjöström ha vinto il suo decimo titolo mondiale vincendo i 50 metri stile libero (23,98).

Continuiamo con i 50m stile libero femminili!

Non c’erano francesi al via, ma un doppio record mondiale al via.

Damien Joly: “Non devo rimproverarmi”

Arrivato ultimo nei 1500 stile libero, Damien Joly ha raccontato le sue lotte durante la gara, al microfono di France TV: “È fisicamente dove era difficile per me oggi, non riuscivo a premere forte sulle gambe, sulle braccia… Mentalmente duro per vederlo condurre 50 metri, ho tenuto duro fino alla fine, non devo picchiarmi. Il mondiale è finito, ci prepareremo per l’Europeo di agosto”.

Gregorio Paltrinieri è il campione del mondo dei 1500 stile libero!

Nuovo record europeo e record mondiale per Gregorio Paltrinieri che ha chiuso molto bene i 1500 stile libero davanti a 14:32.80. Dietro di lui c’erano l’americano Finke e il tedesco Wellbrock. Damien Joly, l’unico francese presente in questa finale, è arrivato ultimo.

50m di distanza tra Damien Joly e Paltrinieri, ancora in piedi

Sempre in testa, l’Italia lascerà solo l’argento alle rivali. Il destino d’altra parte è molto crudele nei confronti di Damien Joly che incrocia il suo vicino e ha più di una differenza di lunghezza con lui.

A metà gara, Damien Joly muore per ultimo…

L’italiano è ancora in testa e ha schierato la maggior parte dei suoi atleti, compreso il francese, che ora soffre e incrocia il cammino del suo vicino.

Complicato per Damien Joly, che per l’ultimo momento…

L’italiano Gregorio Paltrinieri, che era al suo fianco sulla pista numero 1, era molto più avanti della gara e molto vicino all’attuale record mondiale.

Continuiamo stasera la finale dei 1500 stile libero maschili e il primo tricolore!

Damien Joly è il primo francese a partire questo sabato sera e sarà sul percorso numero 2 durante la finale dei 1500 stile libero maschili.

Meilutyte lituano incoronato nei 50 metri rana!

Ruta Meilutyte dalla Lituania (29.70) ha presentato il suo secondo spettacolo mondiale dell’anno e ha superato l’italiano Pilato. Van Nierkerk dal Sud Africa è in 3a posizione.

Dopo questo imbroglio arbitrale, è il momento dei 50 rana femminili!

La giuria ha appena avuto il tempo di spiegare la sua decisione quando le donne erano già entrate in piscina.

Hunter Armstrong recupera il primo posto, Ress viene squalificato

L’americano Justin Ress è stato squalificato dalla gara perché arrivato completamente sommerso e ha quindi consegnato la sua medaglia d’oro a Hunter Armstrong (24.14). Il polacco Masiuk (24.49) ha così ripristinato il 2° posto e ha permesso a Ceccon (24.51) di prendere il bronzo.

Justin Ress vince davanti al connazionale Hunter Armstrong!

L’americano raddoppia nei 50 dorso maschili, con il miglior tempo di reazione di Justin Ress che gli permette di superare Hunter Armstrong.

Andiamo in finale stasera con i 50m dorso maschili!

Non c’era alcun ruolo francese nella partenza di questo 50m dorso maschile, ma c’erano molti grandi nomi del nuoto, tra cui l’americano Hunter Armstrong, che ha vinto un record mondiale in questa stagione.

“Quando ero piccolo avevo un poster di suo padre nella mia stanza” Florent Manaudou ride di Léon Marchand

“Léon è un nuotatore che seguo da diversi anni perché suo padre ne ha installati alcuni nella mia camera da letto quando ero bambino. Ha scelto di partire mentre era al lavoro, di allenarsi per gli Stati Uniti. È stata una buona scelta per lui.”

“Sarà una vita diversa, avrà eccitazione intorno a lui in Francia, ma quando sarà negli Stati Uniti sarà più facile. Penso che sarà ben gestita dalle persone intorno a lui”.

“Mi sento benissimo per essere una squadra che sta andando bene”, spiega Manaudou all’RMC

Invitato all’RMC, il capitano della squadra francese di nuoto è tornato sul grande successo tricolore al mondiale: “Mi sento benissimo ad essere la squadra che si esibisce. Quando ero a bordo piscina a spingere i finalisti, ero come un bambino, come in 2011. Avevo anche un ruolo da capitano in cui parlo di quello che ho passato”.

Medagliere prima di quest’ultimo giorno

1. Stati Uniti: 15 oro, 8 argento, 14 bronzo. Quantità: 37

2. Australia: 6 ori, 8 argenti, 1 bronzo. Quantità: 15

3. Italia: 5 ori, 1 argento, 4 bronzi. Quantità: 10

4. Cina: 5 ori, 6 bronzi. Complessivamente: 11

5. Giappone: 2 oro, 6 argento, 3 bronzo. Complessivamente: 11

6. Canada: 2 ori, 4 argenti, 3 bronzi. Complessivamente: 9

7. Francia: 2 ori, 4 argenti, 2 bronzi. Quantità: 8

8. Ungheria: 2 ori. Quantità: 2

8. Romania: 2 ori. Quantità: 2

Riepilogo di questa mattina

Le due staffette francesi 4x100m miste si qualificheranno per la finale di sabato alle ore 19:00 Campionati Mondiali di Nuoto di Budapest. Con Léon Marchand e Maxime Grousset in fila, la staffetta maschile ha fatto segnare il secondo miglior tempo nella serie mattutina (3’32”98), settecento dietro gli Stati Uniti. Con Yohann Ndoye-Brouard e Antoine Viquerat, torneranno nella piscina della Duna Arena questo venerdì alle 19:20.

Con il tempo di 4’01”45, la staffetta femminile guidata da Marie Wattel si è qualificata per l’ottava volta nel turno preliminare, dominata dall’Australia in 3’56”77.

>> Risultati mattutini per i Blues

Evento serale finale

18:02: Finale 50m dorso maschili

18:09: Finale 50m rana femminile

18:17: Finale 1500m nl maschile / Damien Joly

18:47: Finale 50m nl femminile

19:01: Finale 400m 4n femminili

19:20: Finale staffetta 4X100m 4n maschile / Francia (Ndoye-Brouard, Viquerat, Marchand, Grousset)

19:38: Finale staffetta 4X100m 4n femminile / Francia (Terebo, Blanchetière, Wattel, Bonnet)

Ciao laggiù

Dopo essere stata incoronata venerdì con una medaglia d’argento per Mélanie Hénique e un bronzo per Maxime Grousset, la squadra francese di nuoto ha concluso sabato i suoi campionati del mondo nella valle di Budapest. Tre possibilità di medaglia per i Blues, nella staffetta 4x100m e 1500m misti.

Riccarda Fallaci

"Imprenditore. Comunicatore pluripremiato. Scrittore. Specialista di social media. Appassionato praticante di zombie."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.