Nessun pubblico ad Anterselva – Info Sport – Sci


Sempre la stessa canzone

Due anni dopo, con tre quarti della popolazione vaccinata, nulla è cambiato e nessuno può onorare la sua promessa di tornare alla sua vita precedente. Al centro degli sport di alto livello, come altrove, le restrizioni sanitarie sono ormai legge.

Oggi, sulla pagina Facebook dell’evento, gli organizzatori hanno annunciato la brutta notizia, usando una frase che ormai tutti conosciamo.

“Abbiamo fatto di tutto per salutarvi con grande rispetto delle norme igienico-sanitarie, ma la situazione attuale e le nuove restrizioni governative non ce lo consentono più.

Tutti i tifosi che hanno acquistato i biglietti saranno ovviamente rimborsati e continuiamo a lavorare per ricevere gli atleti nelle migliori condizioni possibili”.

La decisione dell’Italia non era sempre attesa perché, come abbiamo appena visto, le contestate manifestazioni di sci alpino in Val Gardena, Alta Badia e Bormio, sono state tutte ben accolte dal pubblico.

Per sperare di rivedere i tifosi in pista, i biathleti dovranno aspettare almeno marzo e la tappa prevista per Kontiolahti, visto che l’Oberhof si svolgerà all’inizio di gennaio senza spettatori, come Ruhpolding, Anterselva ed eventualmente le Olimpiadi di Pechino .

CONTINUA

Riccarda Fallaci

"Imprenditore. Comunicatore pluripremiato. Scrittore. Specialista di social media. Appassionato praticante di zombie."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.