Presentato il nuovo sistema di illuminazione per il Museo d’Arte Italiano | Notizia

Come simbolo della tradizionale amicizia e vicinanza tra Perù e Italia, al Museo d’Arte Italiana è stato presentato un moderno sistema di illuminazione intelligente.

Anche questa illuminazione intelligente italiana è in Pantheon Romano e nel Parco Archeologico di Pompei.

Il museo, si ricorderà, è stato donato dalla comunità italiana per il centenario dell’indipendenza. Oggi questo sistema di illuminazione è un dono del governo italiano di il bicentenario dell’indipendenza del Perù, è diventato il primo paese a onorare il nostro paese per il suo compleanno.

All’evento hanno partecipato presidente del congresso, Maricarmen Alva, ambasciatore d’italia, Giancarlo María Curcio, presidente della Commissione Esteri del Congresso, Ernesto Bustamante, e il corpo diplomatico guidato dal Nunzio Apostolico, Nicola Girasoli.

Allo stesso modo parlamentari, ex membri del Congresso come Víctor Andrés García Belaunde, Luis Iberico, Carlos Tubino; funzionari delle amministrazioni centrali e cittadine e della società Enel Per.

“Tra i tanti progetti è nata un’idea tra i funzionari dell’Ambasciata e la comunità italiana sull’illuminazione dei recinti. Combina un museo centenario con l’avanzata tecnologia italiana in questo momento”, ha affermato l’Ambasciatore Curcio.

Sono intervenuti anche funzionari di Enel, del Comune di Lima e del Ministero degli Affari Esteri.

Il museo ora ha apparecchi di moderna tecnologia italiana attuato, che ha permesso di esaltarne la bellezza architettonica e lo splendore.

Altro ad Andina

(FIN) CFS/CFS

Inserito il: 9/11/2021


Aroldo Giovinco

"Amante della musica aspirante. Scrittore. Avido esperto di birra. Lettore pluripremiato. Studioso di social media. Esperto di cibo a misura di hipster. Pioniere della TV."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.