Gareth Southgate risponde alle critiche dell’Inghilterra dopo aver lottato per creare occasioni contro Ungheria e Germania | Notizie di calcio Notizie del cielo

Gareth Southgate ha risposto alle critiche sul suo stile tattico “difensivo” e ha ribadito che non “supererà” nel suo ruolo di allenatore dell’Inghilterra.

Southgate ha portato il suo Paese alle semifinali della Coppa del Mondo, terzo nella Nations League e finale di Euro 2020 negli ultimi quattro anni.

Ma anche durante il suo periodo di maggior successo, è stato accusato di essere stato troppo cauto.

I tifosi e gli ex giocatori dell’Inghilterra hanno chiesto all’esterno del Liverpool Trent Alexander-Arnold e a Jack Grealish del Manchester City da 100 milioni di sterline di giocare di più.

Ma Southgate ha respinto l’idea di non essere abbastanza entusiasta e ha individuato quella che vedeva come un’esibizione disinteressata di Mason Mount nel pareggio per 1-1 della German Nations League come qualcosa con cui farla franca.

“Senti, devo trovare un equilibrio perché non voglio sedermi e difendere, ma alcune persone hanno guidato la squadra e altre no”, ha detto.

“Fino a quando non gestisci una squadra hai una visione diversa del gioco, perché quello che serve per vincere una partita di calcio sono le cose che Mount ha fatto su (Joshua) Kimmich che consentono ad altre cose di accadere.

“Certo, per un ragazzo che viene e sta sulla terrazza e paga i suoi soldi alla vecchia maniera, capisco perfettamente che vuole vedere un Grealish con (Raheem) Sterling, con (Bukayo) Saka… avere un equilibrio squadra, questo è il calcio di alto livello.

“Penso che l’equilibrio della squadra per arrivare alle semifinali e alla finale fosse abbastanza buono e forse abbiamo parlato per anni del perché non ci siamo arrivati. Devo arrangiarmi come meglio ritengo. . »

Alla domanda se fosse stato in contatto con gli esperti che hanno criticato il suo approccio, Southgate ha risposto: “Mai.

“Di solito hanno ruoli in cui sono pagati per esprimere la loro opinione ed è quello che devono fare. Danno opinioni come meglio credono: fa parte del settore, giusto?

Si prega di utilizzare il browser Chrome per un lettore video più accessibile

Gareth Southgate afferma che la squalifica dell’Inghilterra dopo l’orribile scena della finale di Euro 2020 è “un peccato per l’Inghilterra come nazione”

“Non va bene essere un destinatario, ovviamente no. Lo tieni, lo usi per motivarti e capisci perfettamente che è parte integrante dell’essere un manager. »

Parlando dopo la sconfitta nella finale di Euro 2020 della scorsa estate contro l’Italia e prima di firmare un nuovo contratto, Southgate ha detto che non sarebbe rimasto molto più a lungo di quanto vorrebbe.

Ha ribadito quella posizione quando ha risposto a una domanda riguardante le critiche che ha dovuto affrontare come capo dell’Inghilterra.

“Non mi mancherà il mio benvenuto, ma penso di poter fare un buon lavoro per la squadra e penso che abbiamo fatto un buon lavoro per la squadra”, ha detto.

“Se ti guardi indietro, l’ho sempre detto. Non sarò qui per sempre, vero? Ci sarà un altro manager inglese.

“Ma è così che mi sono sempre sentito al riguardo. Per la maggior parte è così che sono i giocatori. Sento sempre che i giocatori danno tutto e rispondono a quello che facciamo? Penso di sì! »

“Penso che continueremo a migliorare la rosa, cosa che abbiamo fatto in un periodo di tempo costante e penso che stiamo anche sviluppando giovani giocatori che lasceranno l’Inghilterra in buona forma per molto tempo.

“Affronterò sempre situazioni in cui le persone non sono d’accordo con le elezioni. »

Riccarda Fallaci

"Imprenditore. Comunicatore pluripremiato. Scrittore. Specialista di social media. Appassionato praticante di zombie."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.