Italia – Terza dose di vaccino contro il coronavirus somministrata ai gruppi vulnerabili

La terza dose del vaccino contro il coronavirus è stata somministrata oggi in Italia a malati di cancro, trapiantati e pazienti con sistema immunitario compromesso.

Subito dopo, secondo il commissario straordinario per la gestione della campagna vaccinale, generale Francesco Filiuolo, sono attesi gli anziani ultraottantenni, che si trovano nelle case di cura e il personale medico. Ha anche sottolineato che il limite di età, al quale verrà somministrata una terza dose al pubblico in generale, potrebbe essere fissato a 65 anni.

Migliaia di documenti della CIA e dell’FBI declassificati per l’assassinio di Kennedy

Ad oggi, in Italia, l’82% della popolazione di età superiore ai 12 anni è stata vaccinata con almeno una dose del coronavirus.

“Faccio ancora un appello a coloro che esitano a vaccinarsi, chiedo loro di parlare con il loro medico, con il personale infermieristico dell’ospedale, con chiunque abbia sperimentato il dolore causato dal coronavirus”, ha detto il generale Filiuolo.

Eccellente bollettino meteorologico – Il maltempo “Carmel” sta arrivando con forti piogge, tempeste e neve

Seguire in Google News e sii il primo a conoscere tutte le novità

Aroldo Giovinco

"Amante della musica aspirante. Scrittore. Avido esperto di birra. Lettore pluripremiato. Studioso di social media. Esperto di cibo a misura di hipster. Pioniere della TV."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.