Michelin CGDE: Guida MICHELIN 2022 – Hong Kong Macao – 11 nuovi ristoranti stellati

CONFERENZA PERS

GUIDA MICHELIN

Boulogne-Billancourt – 19 gennaio 2022

La Guida MICHELIN Hong Kong Macao 2022 si apre oggi con 11 nuovi ristoranti stellati Michelin

Per il 14e edizione consecutiva, la Guida MICHELIN Hong Kong Macau 2022 presenta con orgoglio 11 nuovi ristoranti stellati, di cui 2 nuovi ristoranti a due stelle e 9 nuovi ristoranti a una stella, oltre a 7 nuovi Bib Gourmand.

L’ultima edizione della Guida MICHELIN Hong Kong Macao, i cui ristoranti sono stati accuratamente selezionati da un team di ispettori, riunisce un totale di 249 ristoranti nelle due regioni e offre un’ampia varietà di cucine, dall’America Latina alla Coreana alla Singapore. Hong Kong ha 71 ristoranti premiati con una o più Stelle Michelin e Macao 15, 11 dei quali sono nuovi arrivati ​​o promossi nell’elenco.

  • L’edizione di quest’anno presenta giovani talenti emergenti che plasmano il panorama culinario di Hong Kong e Macao e spingono i confini della creatività. Il nostro team è entusiasta di vedere sempre più chef onorare le proprie radici presentando ai visitatori di Hong Kong e Macao le gemme gastronomiche della loro cultura”. commenta Gwendal Poullennec, Direttore Internazionale della Guida MICHELIN. “In questa edizione 2022, lodiamo gli chef e i ristoratori di entrambe le regioni che hanno dimostrato coraggio, resilienza e creatività in questi tempi incerti. Siamo orgogliosi di presentare i talenti più brillanti di Hong Kong e Macao, leader di due delle destinazioni culinarie più eccitanti e diverse del mondo. »

Due nuovi ristoranti a due stelle

Guidati dallo chef australiano Roland Schuller, nato in Germania e formatosi in Italia, Ottavio ha ricevuto la sua seconda Stella MICHELIN nell’edizione 2022 per la maestria dei classici italiani, preparati con cura e incentrati sui sapori crudi degli ingredienti di qualità che trasforma. Ispettore MICHELIN

GUIDA MICHELIN

lodare il ristorante per la pasta fatta in casa e il menù degustazione con prodotti di stagione.

Ristorante cantonese Yan Toh Heen è stato anche promosso a due stelle MICHELIN per la sua eccellenza nella cucina cantonese, che onora le antiche tecniche di cucina cinesi e presenta ingredienti di prima qualità e una presentazione moderna.

Octavium e Yan Toh Heen si uniscono ad altri 15 ristoranti che hanno ricevuto due Stelle Michelin a Hong Kong e Macao.

Nove nuovi ristoranti a 1 stella

Dei 9 nuovi ristoranti stellati, 4 di loro hanno ricevuto per la prima volta le Stelle Michelin.

Definito dagli ispettori MICHELIN “più spettacolare e più sofisticato” dalla sua mossa, Palloncino propone piatti popolari rivisitati e nuove creazioni ispirate alle tecniche francesi e preparate con il meglio dei prodotti di stagione.

Il primo locale d’oltremare dello chef Mingoo Kang, proprietario del Mingles Seoul, che ha due stelle Michelin, nuovo ristorante Hansik Goo offre un alto livello di cucina coreana, fondendo elementi della cucina tradizionale coreana con colpi di scena creativi su piatti popolari.

IM Teppanyaki e vino continua a fornire la migliore esperienza culinaria dopo il trasloco. In uno spazio di grandi proporzioni, la cucina, preparata con gli ingredienti della migliore qualità portati giornalmente da Hokkaido e dalla Francia, è messa in scena magnificamente. I nostri ispettori apprezzano anche una carta dei vini più ampia.

Precedentemente noto come Ginza Iwa, il ristorante Sushi Wadatsumi gestito dalla stessa squadra di cucina, la cui regolarità chiama. Il pesce appena pescato viene importato quotidianamente dal Giappone.

I quattro ristoranti segnalati dalla Guida MICHELIN sono stati promossi a Stelle MICHELIN nell’edizione 2022.

GUIDA MICHELIN

Siero è l’ultimo progetto dello chef singaporiano Barry Quek. Il ristorante offre una cucina europea moderna sapientemente reinterpretata con influenze singaporine, mettendo in risalto gli ingredienti locali e stagionali.

Lo chef Manav Tuli perfeziona lo street food indiano Chaat, dove i commensali sono invitati ad assaggiare i classici da tutte le parti dell’India, oltre a snack e dessert che vale la pena salvare dopo i pasti.

Rendendo omaggio alle radici venezuelane dello chef Ricardo Chaneton, Mono offre un menu degustazione che presenta ingredienti latinoamericani dai sapori audaci e colorati.

Conosciuto per i suoi classici cantonesi tradizionali che sono difficili da trovare altrove, il settimo figlio eseguire ricette ancestrali con perfetta conoscenza.

Specializzato in cucina Ningbo, Yong Fu è la prima filiale di un ristorante omonimo a ricevere una Stella MICHELIN a Shanghai. La maggior parte dei piatti d’autore della casa madre sono disponibili qui, mentre qui sono popolari anche piatti adattati ai gusti locali e che utilizzano ingredienti locali.

Con questa nuova struttura, Hong Kong e Macao hanno un totale di 59 ristoranti MICHELIN a una stella.

Nuova Stella Verde MICHELIN

Per il suo secondo anno, e grazie al premio MICHELIN Green Star, la Guida MICHELIN è orgogliosa di evidenziare, nelle sue scelte di ristorazione a Hong Kong e Macao, le aziende che sono in prima linea per un approccio più sostenibile alla gastronomia. Quest’anno è stato evidenziato lo straordinario impegno e l’impegno straordinario di un nuovo ristorante. Ristorante due stelle dello chef Richard Ekkebus, Ambra lavorare a stretto contatto con i produttori per sviluppare alternative a base vegetale alla pellicola trasparente, ai sacchetti sottovuoto e ai sacchetti della spazzatura. Sono stati installati sistemi di filtrazione dell’acqua e di imbottigliamento per rimuovere i rifiuti di plastica. I rifiuti alimentari vengono trattati da un digestore anaerobico in cucina che devia oltre il 20% dei rifiuti totali dalla discarica.

GUIDA MICHELIN

Internamente, il ristorante organizza annualmente la formazione del personale sulle pratiche sostenibili e lo accoglie durante il “Green Monday” per sensibilizzare.

Con Biologico a Hong Kong e IFT Ristorante educativo a Macao, che quest’anno conservano entrambi i premi MICHELIN Green Star, un totale di tre ristoranti MICHELIN Green Star sono stati premiati per la loro eccezionale eccellenza culinaria e il loro impegno ecologico.

Selezione bavaglini Gourmand

Due settimane fa, la Guida MICHELIN Hong Kong Macao 2022 ha lanciato una selezione di 71 ristoranti Bib Gourmand che offrono esperienze culinarie con un buon rapporto qualità-prezzo a meno di quaranta euro. Sette nuovi indirizzi Bib Gourmand sono a Hong Kong.

Una panoramica delle scelte della Guida MICHELIN Hong Kong Macao 2022:

249 ristoranti tra cui scegliere tra cui:

Hong Kong

  • 7 ristoranti tre stelle
  • 12 ristoranti due stelle (comprese le due promosse)
  • 52 ristoranti una stella (di cui 5 nuovi, 4 promossi)
  • 64 ristoranti Bib Gourmand (di cui 5 nuovi, 2 promossi)
  • 15 locali di street food (di cui 2 nuovi)
  • 49 ristoranti consigliati dalla Guida MICHELIN
  • 2 ristoranti Michelin Green Star (di cui 1 nuovo ristorante)

Macao

  • 3 ristoranti tre stelle
  • 5 ristoranti due stelle
  • 7 ristoranti una stella
  • 7 Ristoranti Bib Gourmand
  • 8 luoghi di street food
  • 20 ristoranti consigliati dalla Guida MICHELIN (di cui 1 nuovo)
  • 1 Ristorante Stella Verde Michelin

GUIDA MICHELIN

Scopri la selezione completa delle Guide MICHELIN Hong Konge Macao 2022 sul sito ufficiale della Guida MICHELIN : Sito ufficiale della Guida MICHELIN Hong Kong

Macao

Trovate le repliche della cerimonia su:

Pagina Facebook ufficiale della Guida MICHELIN Hong Kong Macao

Canale YouTube della Guida MICHELIN Asia

L’ambizione di Michelin è aumentare la mobilità dei propri clienti in modo sostenibile. In qualità di leader nel settore della mobilità, Michelin progetta, produce e distribuisce pneumatici più adatti alle loro esigenze e usi, nonché servizi e soluzioni per migliorare l’efficienza dei trasporti. Michelin propone anche offerte che consentono ai propri clienti di vivere momenti unici durante il viaggio e il viaggio. Michelin sviluppa anche materiali high-tech per molti settori. Con sede a Clermont-Ferrand, Michelin è presente in 170 paesi, impiega 123.600 persone e gestisce 71 fabbriche di pneumatici che insieme hanno prodotto circa 170 milioni di pneumatici entro il 2020. (www.michelin.com).

UFFICIO STAMPA GRUPPO MICHELIN

+33 (0) 1 45 66 22 22

7J/7J

www.michelin.com

@MichelinPress

27 cours de l’Ile Seguin, 92100 Boulogne-Billancourt

Per leggere il resto di questo noodle, puoi consultare la versione originale qui.

Riccarda Fallaci

"Imprenditore. Comunicatore pluripremiato. Scrittore. Specialista di social media. Appassionato praticante di zombie."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.